A CASTEL VOLTURNO PRESSO IL LIDO LUISE E’ STATO PRESENTATO IL LIBRO “DAL MIO CUORE AL TUO” DI MATILDE MAISTO EDITO DA MEDITERRANEO EDITRICE

2 bis (1)Come da previsioni è stata una mattinata splendida. Successo per il libro di Matilde Maisto “Dal mio cuore al tuo”. Commenti molto lusinghieri da parte di tutti i presenti tanto che la Maisto dice: “che cosa si può desiderare di più dalla vita: mare, amici e poesia! Grande presentazione; ovviamente ne sono felice – lei continua – e ringrazio nuovamente l’organizzatore dell’evento  Pasquale Iorio, il lido Luise rappresentato dalla gentilissima Signora Tiziana Grimaldi, la mia amica  Giovanna Paolino, che ha coordinato il momento con grande professionalità; il mio amico di sempre  Branco Mattia il cui discorso mi ha riportato alla mia e sua adolescenza con alcuni ricordi indelebili: il grande professore Raffaele Raimondo che ha saputo leggermi dentro l’anima, traducendo in parole tutti i sentimenti che il mio cuore ben custodisce gelosamente. Molto gradita è stata anche la presenza dello scrittore  Alessandro Zannini, responsabile della Mediterraneo Editrice che ha pubblicato il libro. Infine desidero ringraziare alcuni amici di Letteratitudini: Italia Iovine, Laura Sciorio, Maria Sciorio e Marinella Viola che non hanno voluto mancare all’appuntamento con mio grandissimo piacere ed anche un pizzico di orgoglio per il meraviglioso sodalizio culturale che siamo stati in grado di creare a Cancello ed Arnone.

Ritornando, invece al libro “Dal mio cuore al tuo” – lei continua – come ormai molti sanno, si tratta di una raccolta di racconti brevi e poesie che mi sono cimentata a scrivere nel tempo. Il più delle volte sono pensieri di un attimo, stati d’animo, riflessioni, evasioni, ricordi, dolcezze, debolezze, gioie, dolori e tanta, ma tanta umanità. Sentimenti che esplodono nell’animo e che messi su un pezzo di carta diventano parole perché in realtà la poesia non è nient’altro che parola, è l’espressione delle emozioni di chi scrive, il messaggio di un sognatore inviato all’umanità.

In effetti io-lo considero una sorta di diario personale. Un insieme di  pensieri che, abbastanza coraggiosamente, sono riuscita a raccogliere in un libro. Ho già detto in altre occasioni che  non mi ritengo né una poetessa e tanto meno una scrittrice, ma ho sempre amato scrivere sin da quando ero una ragazza che frequentava ancora la scuola

Be adesso sono abbastanza cresciuta, ma carissimi amici, mi piace sempre scrivere e raccogliere i miei pensieri su un pezzo di carta con semplicità, umiltà ed anche con un certo candore.  Ebbene si, questa sono io, una persona semplice, diretta, molto amichevole, che vuole bene a tutti, che dona volentieri affetto, amore, amicizia, ma altrettanto ne riceve con gioia.

Sempre con spontaneità, ma veramente in punta di piedi, mi rispecchio molto nella seguente poesia di Alda Merini:

IO NON HO BISOGNO DI DENARO

Io non ho bisogno di denaro.
Ho bisogno di sentimenti,
di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all’orecchio degli amanti.
Ho bisogno di poesia, questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *