AGRORINASCE & NEWITALIANBLOOD

MASTER NIB - Sabrina Cruoglio e Nadia Peruggi - Orti Sociali - Villa Literno

Coordinati dai più innovativi e concreti progettisti italiani, i giovani architetti, paesaggisti, ingegneri e designer della Scuola NewItalianBlood di Salerno hanno lavorato al recupero e valorizzazione di importanti beni a San Cipriano d’Aversa e Villa Literno, nel casertano.

Le 5 nuove idee-progetto, sviluppate con software BIM (Building Information Modeling), si aggiungono alle 12 già sviluppate negli anni precedenti. Sono aperti i nuovi bandi dei Master NIB Architettura|Ambiente (VII ed.) e Progettazione|Bim (III ed.) con 20 borse di studio a disposizione dei giovani progettisti uder35.

Il laboratorio di rigenerazione urbana ed economia sociale, per far rinascere con progetti innovativi e autosostenibili i beni confiscati alla criminalità organizzata, si configura come buona pratica e punto di riferimento in Italia. La collaborazione tecnico-scientifica tra il consorzio Agrorinasce e NewItalianBlood no profit sta generando idee, dibattito e confronto con le nuove generazioni di architetti, ingegneri, paesaggisti e designer per il recupero e la valorizzazione di beni confiscati alla criminalità organizzata. Negli anni si è costruita e messa a punto una teoria operativa sul progetto dei beni confiscati che potrà essere molto utile a tutti coloro che si confrontano con questo importante e delicato tema per lo sviluppo socio-economico delle comunità, dei territori e del nostro Paese.

La nostra proficua collaborazione  dichiara Luigi Centola – è giunta al sesto anno consecutivo dando l’occasione a tanti giovani di porsi domande concrete sul ruolo sociale e culturale dei progettisti e, allo stesso tempo, sporcarsi le mani testando sul campo esperienze tecnico-professionali, etiche, ambientali e sociali per la trasformazione e la rigenerazione dei beni confiscati alla camorra. I Master NewItalianBlood, anche grazie a queste preziose esperienze condivise, stanno acquisendo significato e rilievo europeo, continueremo con convinzione insieme ad Agrorinasce in questo laboratorio per lo sviluppo di idee e professionalità”.

La cooperazione tra Agrorinasce e NIB, che organizza i Master “Architettura|Ambiente” e “Progettazione|Bim”, nasce dal protocollo d’intesa stipulato nel 2015 con l’obiettivo di studiare e progettare soluzioni innovative di riutilizzo per scopi sociali e produttivi di beni sottratti alla criminalità e amministrati da Agrorinasce. La formula del Master-Lab ‘learning by doing’ si conferma un eccellente banco di prova per i giovani talenti, le cui originali idee sono in grado di tradursi in progetti concreti e fattibili per il territorio, così da poter recuperare terreni ed edifici, riattivare spazi pubblici e creare centri di cultura, incontro, socialità e occupazione in zone periferiche, complesse o marginali. I progetti saranno presentati in seduta pubblica presso la Stazione Marittima Zaha Hadid a Salerno e i risultati della collaborazione tecnico-scientifica verranno esposti in mostre e festival in tutta Italia.

Quest’anno le idee di riconversione ad uso sociale, culturale, sportivo, agricolo e produttivo hanno riguardato una serie di spazi pubblici e terreni confiscati non ancora utilizzati nei Comuni di San Cipriano d’Aversa e Villa Literno.

I giovani partecipanti ai Master, in particolare Carlo Amoroso, Sabrina Cruoglio, Tiziano D’Angelo, Marco Pedata, Nadia Peruggi e Luisa Santoriello, coordinati da una faculty composta dalle migliori firme dell’architettura italiana, hanno lavorato al masterplan del chilometro della legalità, organizzato come un parco lineare, e al recupero di due preziosi spazi pubblici abbandonati – porte di accesso al parco – per incentivarne l’uso comune a bambini, ragazzi e famiglie, uno attrezzato per lo sport e l’altro come prezioso polmone verde per il tempo libero nel Comune di San Cipriano d’Aversa; e inoltre hanno progettato la riconversione di una serie di terreni agricoli e spazi pubblici sottoutilizzati da destinare a vivai e produzioni agricole tipiche con serre didattiche trasparenti, spazi attrezzati per laboratori, parcheggi e servizi pubblici nel Comune di Villa Literno.
Idee concrete che possono riqualificare e rendere utilizzabile lo spazio pubblico e favorire il recupero dei terreni per le coltivazioni di qualità del territorio e l’occupazione, sensibilizzando i cittadini allo sport, al lavoro, all’agricoltura, alla sostenibilità e alla vita in armonia con la natura.

I progetti sono stati sviluppati utilizzando software parametrici BIM che consentono di integrare architettura, strutture, impianti e relativi costi nelle fasi di progettazione, sviluppo esecutivo e di cantiere. Un supporto concreto per le pubbliche amministrazioni, la velocità delle procedure e la realizzazione delle opere. Il BIM, a breve obbligatorio nella progettazione e realizzazione di tutte le opere pubbliche, è uno dei software più richiesti ai giovani progettisti per accedere e integrarsi con successo negli studi di progettazione.

«Siamo sempre molto orgogliosi e soddisfatti dichiara il direttore generale di Agrorinasce, Giovanni Allucci  dell’incontro con la Scuola di Architettura Strategica NIB: i Master si rivelano ogni anno una palestra innovativa e concreta per i giovani professionisti, nonché molto utili per i territori coinvolti, per i quali possono svilupparsi nuove occasioni di rigenerazione urbana e di recupero ad uso sociale, pubblico e produttivo di beni confiscati alle mafie. Ringrazio l’architetto Luigi Centola per la disponibilità e il coordinamento dell’attività di ricerca e progettuale promossa congiuntamente. I progetti di valorizzazione targati Agrorinasce sono sempre più indirizzati a incentivare opportunità per i giovani, nuova occupazione e lavoro, secondo un’economia sana, sociale e produttiva che rispetta l’ambiente. Insieme ai Comuni di San Cipriano d’Aversa e Villa Literno – conclude Allucci – svilupperemo le progettazioni, individuando, in tempi brevi, anche le più appropriate fonti di finanziamento disponibili per restituire alla collettività i beni confiscati. Con i Sindaci di San Cipriano d’Aversa, Vincenzo Caterino e Villa Literno, Valerio Di Fraia, siamo sempre più impegnati in nuovi progetti di riqualificazione e sviluppo del territorio.”

I bandi dei nuovi Master NIB Architettura|Ambiente e Progettazione|Bim per Architetti, Ingegneri, Paesaggisti, Designer e Artisti sono online ai link www.newitalianblood.com/master2020aa e www.newitalianblood.com/master2020pb.
Iscrizioni con borse di studio sul merito entro il 20 luglio 2020: info@newitalianblood.com.

La collaborazione tra i Master NIB e Agrorinasce continuerà nei prossimi Master con nuovi concreti e ambiziosi progetti.

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *