ALIFE RESTAURO CHIESA DI SANTA CATERINA

CHIESA SANTA CATERINA

RESTAURO CHIESA DI SANTA CATERINA, LA RIAPERTURA AL CULTO DOPO LA FINE DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO STRUTTURALE E FUNZIONAE DELL’EDIFICIO DANNEGGIATO DAL SISMA DEL DICEMBRE 2013.

SOLENNE PROCESSIONE ALLE ORE 20 DALLA CATTEDRALE DI SANTA MARIA ASSUNTA PER LE VIE DEL CENTRO STORICO CON IL RITORNO E LA INTRONIZZAZIONE DELLA STATUA DI SANT’ANNA NELLA CHIESA APPENA RESTAURATA.

Riapertura al culto stasera, per la Chiesa di Santa Caterina che, dopo essere rimasta danneggiata dal terremoto del dicembre 2013, tornerà ad accogliere i fedeli al proprio interno.

Al termine dei lavori di restauro dell’importante edificio religioso che affaccia sull’omonima piazza nel cuore del centro storico alifano, sotto l’attenta regìa dell’amministrazione comunale retta dal sindaco Maria Luisa Di Tommaso, ed in particolare dell’assessore delegato Angelo Delli Veneri, alla vigilia dei festeggiamenti civili e religiosi in onore di Sant’Anna, la statua della protettrice delle donne rientrerà nel tempio cristiano.

Con inizio alle ore 20, dalla cattedrale di Santa Maria Assunta partirà la processione alla volta della chiesa di Santa Caterina, attraversando le vie del centro storico, dove farà ritorno la statua per essere nuovamente intronizzata nella edicola votiva, alla presenza dei parroci Don Alfonso De Balsi e Don Pasqualino Rubino, del sindaco Di Tommaso, del comitato festeggiamenti e delle altre autorità civili e militari cittadine.

Le opere fin qui eseguite hanno consentito il miglioramento sismico dell’intera struttura danneggiata a seguito del terremoto del 29 dicembre 2013, quando riportò alcune lesioni sulla muratura in corrispondenza della divisione della navata centrale con l’abside.

Il progetto di adeguamento strutturale e funzionale realizzato dal Comune, ha visto la sistemazione strutturale delle pareti laterali, soprattutto nelle parti metalliche, il trattamento idrorepellente protettivo delle superfici di tufo a faccia vista, la realizzazione di una controsoffittatura interna in lamelle di legno per ricreare la spazialità originaria e per mitigare l’inserimento degli incatenamenti metallici programmati nei giunti, interamente ripresi; inoltre, è stato rifatto il manto di copertura sulla chiesa con la sostituzione delle tegole canadesi che si presentavano scollate in più punti, con un nuovo manto sempre di tegole canadesi ma con finiture in rame che meglio si adattano al contesto, ed, infine, la revisione del manto impermeabile di copertura piana intercapedine tra aula chiesa e pertinenze.

“I lavori di restauro appena terminati vedranno stasera la Chiesa di Santa Caterina riaprire le porte ai fedeli e tornare ad essere uno dei principali luoghi di culto della nostra comunità, particolarmente devota a Sant’Anna che tornerà nella sua casa madre dopo essere stata ospitata in questi anni nella Cattedrale. Da domani, anche la piazzetta di Santa Caterina ritroverà la sua vitalità e tornerà ad essere centro propulsore ed aggregativo socio-culturale ed oratoriale a livello cittadino”, dichiarano il sindaco Di Tommaso e l’assessore Delli Veneri.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *