Alife(Ce)- Ciclismo: Il Matese sugli scudi: Raffaele GINOCCHIO 3° Classificato in assoluto alla III Cronoscalata al Santuario di Montevergine, Memorial “Michele Porraro”

raffaele ginocchio gara ciclismo2

lombari roberto

Domenica 10 giugno 2012, si è svolta la terza edizione della cronoscalata da Mercogliano a Montevergine, in provincia di Avellino in Campania,  nel ricordo del compianto Michele Porraro, ideatore e promotore della manifestazione nelle prime due edizioni, scomparso durante un grave incidente stradale. Alla manifestazione hanno partecipato 80 atleti amatori, provenienti dalla Campania e dalle regioni limitrofe, nel percorso di 15 Km con pendenza media del 5 % e massima del 10% che ha portato gli atleti da Mercogliano al  bellissimo Santuario di Montevergine, fatto erigere sulle cime del monte Partenio, per volontà del santo Guglielmo il quale nutriva un forte spitiro ascetico mariano. Il santuario dedicato alla Vergine fu istituito in seguito ad un’ antica apparizione della Vergine Maria sul monte.  Sugli scudi quindi il biker matesino Raffaele Ginocchio dell’ASD Riardo in bici, che ha saputo conquistare il 3° posto in assoluto. Niente male neanche il risultato dell’ amico e compagno dell’ASD Riardo in bici Roberto Lombari di Alife, piazzatosi immediatamente dopo il biker Ginocchio. Il Matese ed in particolare la città di Alife, patriedi talenti. Sono nati infatti proprio da queste aree collinari i migliori artisti e campioni di sport che in giro per il mondo hanno saputo tenere viva la storia della nostra gente, che a distanza di secoli continua a coltivare “valori” ed “ideali” attraverso l’assiduo impegno dei suoi figli, che contribuiscono a scrivere la storia di questa nostra terra. Auguri di brillanti e lunghi successi ai biker alifani Raffaele Ginocchio e Roberto Lombari, inseparabili compagni di squadra. Entrambi hanno ottenuto un buon risultato di squadra rappresentando la società ciclistica riardese e piazzandosi tra i primi in classifica su un numero complessivo di 80 partecipanti. A tagliare il nastro sulla linea di partenza il presidente del CONI provinciale, Giuseppe Saviano che ha ribadito l’importanza e la difficoltà del percorso dicendosi molto legato alla manifestazione.A premiare gli atleti sono stati  il presidente della Provincia, On. Cosimo Sibilia, il presidente dell’UNPLI provinciale, professor Giuseppe Silvestri, il presidente onorario della Pro Loco di Mercogliano, Michele Maiorana, il presidente della Pro Loco, Vittorio D’Alessio, e l’assessore allo sport del comune di Mercogliano Carmine Dello Russo. Sono state premiate anche le prime 5 squadre: Team Bike Nughes, ASD Sporting Club, ASD Riardo in Bici,  Irpinia Bike Team, Circolo Amatori della Bici.  Durante la premiazione è stata letta una frase tratta dal Signore degli Anelli che piaceva tanto a Michele Porraro, ideatore della cronoscalata e a cui é stata dedicata la III Ed.ne della Cronoscalata.  Clima surreale  e forte commozione hanno intessuto l’ intera giornata, con la presenza della famiglia Porraro. Al termine della premiazione  Vittorio D’Alessio giunto sul podio ha portato con sè e ringraziato quanti  hanno fatto si che l’evento odierno si potesse svolgere. particolare emozione si é vista sul volto di Fiorentino Saveriano, ovvero colui che si è tanto prodigato per la riuscita dell’evento anche perchè ideatore insieme a Michele Porraro. Il sito di “MercoglianoNews”(dal quale é stata tratta la seguente notizia)  ha ripreso in esclusiva l’intero evento che sarà visibile sul sito nei prossimi giorni (Comunicato stampa da redazione sportiva)
 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *