ANAS, IN CAMPANIA IL ROADSHOW “CONGIUNZIONI”: APPRODA A SALERNO IL VIAGGIO LUNGO L’ITALIA PER RACCONTARE 90 ANNI DI STORIA DELL’AZIENDA

  • l’8 e 9 maggio in piazza della Concordia la quinta tappa delle sette totali per il truck itinerante di Anas;
  • partito da Trieste il 20 aprile scorso, fa sosta nelle principali piazze d’Italia fino a raggiungere Catania il 16 maggio;
  • l’iniziativa si svolge in collaborazione con Polizia di Stato e con i partner Scania e Radio Italia;
  • l’8 maggio alle ore 11 ed alle ore 15 si terranno due importanti incontri con Autorità Locali e vertici di Anas;
  • in piazza nella due giorni anche l’animazione dello speaker Mirko Mengozzi ed il cooking show dello chef stellato Gianluca D’Agostino

Salerno, 8 maggio 2018

Approda oggi a Salerno il Truck Anas (Gruppo Fs Italiane) per la quinta tappa del roadshow dal titolo “Congiunzioni”: un viaggio per raccontare i 90 anni di storia dell’Azienda che attraversa l’intera penisola, passando per Sicilia e Sardegna, con sosta nelle principali piazze italiane. Il progetto, realizzato in collaborazione con Polizia di Stato, si avvale di importanti partnership con Scania, TgR Rai e Radio Italia.

A bordo di un Truck di ultima generazione Scania, diverse iniziative ripercorrono il grande contributo di Anas per la costruzione ed il potenziamento degli assi strategici del Paese.

Tra aprile e maggio, il mezzo in movimento su un itinerario simbolico attraversa la rete stradale del Paese per diffondere la cultura della sicurezza, promuovere la valorizzazione turistica dei grandi itinerari, raccontare la storia delle strade e dell’azienda e le nuove tecnologie per la mobilità del futuro. Il Truck è affiancato dal pullman azzurro della Polizia di Stato, l’aula multimediale itinerante intorno alla quale sorge un vero e proprio villaggio dedicato all’educazione stradale.

La tappa salernitana ha inizio martedì 8 maggio alle ore 9.30, con l’apertura al pubblico del mezzo Scania e i corsi di formazione per la sicurezza stradale (per le scuole medie e superiori) organizzati presso il pullman della Polizia.

Alle ore 11.00 presso il Punto Stampa, poi, alla presenza – tra gli altri – del Coordinatore Territoriale Anas Area Tirrenica Nicola Prisco, dell’Assessore allo Sviluppo e Promozione del Turismo Corrado Matera, del Presidente della provincia di Salerno Giuseppe Canfora, del Primo Dirigente della Polizia Stradale di Salerno Grazia Papa e del Direttore Business Support & Development di Italscania Paolo Carri viene presentato, nel dettaglio, il Roadshow “Congiunzioni”; l’incontro è anche l’occasione per i cronisti di sviscerare, con i presenti, temi legati alla mobilità ed al sistema trasportistico del Mezzogiorno.

Anas – nei suoi 90 anni di attività e di storia – ha avuto un ruolo fondamentale per la modernizzazione e per la infrastrutturazione dell’Italia, influenzandone significativamente lo sviluppo economico e culturale. Un ruolo strategico che l’Azienda ha conservato e sviluppato nel corso degli anni come moltiplicatore degli investimenti e della innovazione tecnologica, per preparare il Paese alle sfide del domani.
L’impegno del personale di Anas è quello di proseguire questo lavoro con passione, efficienza, sostenibilità ed innovazione, anche facendo conoscere all’esterno – con iniziative come questa del roadshow – la complessità e la peculiarità del lavoro che si svolge.

Sempre martedì 8, a partire dalle ore 12.00, inoltre, presso lo spazio dedicato all’animazione, con lo speaker di Radio Italia Mirko Mengozzi, è possibile assistere alla esibizione dei tre finalisti del contest musicale #buonmotivo, lanciato da Anas lo scorso dicembre nell’ambito della campagna di sicurezza stradale realizzata in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e la Polizia di Stato.  L’esibizione viene ripetuta alle ore 18.00 e fa da apertura al Dj set che prosegue con Dj Pitch8.

Dalle ore 15, poi, presso il ‘Palazzo di Città’, sede del Comune di Salerno, si tiene la Tavola Rotonda “A2, Autostrada del Mediterraneo: dai cantieri al turismo”.
Dopo i Saluti del Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, intervengono il Coordinatore Territoriale Anas Autostrada A2 ed Area Calabria Giuseppe Ferrara, il Professore del Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Salerno Stefano De Luca, il Professore della Facoltà di Scienze Politiche della Università di Napoli ‘Federico II’ Tullio D’Aponte e il Consigliere Regionale della Campania Vincenzo Maraio. Il Convegno è moderato dal giornalista Peppe Iannicelli.

Il dibattito ruota attorno all’A2 “Autostrada del Mediterraneo”, oggi infrastruttura sicura e moderna che si snoda attraverso Campania, Basilicata e Calabria e che presenta un tracciato di 432 km, con 52 svincoli, concordato con Enti e Istituzioni Locali; attualmente, senz’altro, il volano principale per la economia e per il turismo del Mezzogiorno.

Nel 2016, infatti, col completamento dell’ultimo grande cantiere, Anas ha individuato, in stretta collaborazione con il Territorio, una serie di itinerari turistici in corrispondenza dei principali svincoli.

Uno stimolo per la scoperta dei luoghi lambiti dalla A2, che giunge fino al Mediterraneo, come chiave d’accesso ai sacri templi della storia, ai luoghi arcani del mito.

Obiettivo della campagna è quello di far conoscere le enormi potenzialità che la A2 può esprimere, valorizzando gli itinerari religiosi, culturali naturalistici, enogastronomici dei luoghi che percorre.

Il percorso di valorizzazione del Mezzogiorno ha individuato dieci “Vie”, richiamate dalla cartellonistica autostradale: La via dei castelli, La via dell’archeologia, La via del mito, La via del mare, La via dei parchi, La via della storia, La via della fede, La via del caffè, La via dello sport, Sulle orme di Bacco e Cerere.

Il roadshow prosegue anche mercoledì 9 maggio con le iniziative dedicate alla sicurezza stradale, con l’animazione di Mengozzi, con le storie on the road di Anas (#noisiamoanas) e con un cooking show dello chef stellato Gianluca D’Agostino (alle ore 17), che preparerà una ricetta “da viaggio” sui sapori del territorio.

#Congiunzioni social

Il nome del roadshow è anche un hashtag. Con #congiunzioni e #Anas90 gli utenti dei social network potranno raccontare sui propri profili Instagram, Facebook e Twitter la loro esperienza a bordo del truck e la loro idea di #congiunzioni. Le foto e i commenti degli utenti saranno visualizzati in diretta sul social wall che traccerà lo storytelling di questo viaggio tappa dopo tappa.

Anas, inoltre, seguirà il roadshow con dirette video su Facebook (Facebook.com/stradeanas) e con aggiornamenti sui canali Instagram e Twitter (@stradeanas).

Il programma aggiornato di ciascuna tappa e tutte le informazioni sul roadshow sono disponibili al sito dedicato www.congiunzionianas.it.

 

Anas è la società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane che si occupa di infrastrutture stradali. Da quasi un secolo costruisce le strade che connettono ogni località del Paese, le gestisce e le mantiene efficienti nel corso del tempo. La società è protagonista nel mondo della progettazione, della costruzione e della manutenzione stradale e tra i leader riconosciuti a livello internazionale. Gestisce la rete viaria di interesse nazionale, con oltre 26mila km di strade statali, autostrade e raccordi autostradali. Le 1.800 gallerie di Anas rappresentano la metà delle gallerie presenti sull’intero panorama europeo. Grazie alla sala situazioni nazionale, alle 21 sale operative compartimentali e a una flotta di oltre mille veicoli dotati di localizzatori satellitari e di telecamere, monitora costantemente l’intera infrastruttura stradale del Paese. Il piano investimenti prevede nel quinquennio interventi per circa 33 miliardi di euro su tutto il territorio nazionale. L’azienda conta circa 6mila dipendenti nelle 38 sedi territoriali ed è presente all’estero attraverso la controllata Anas International Enterprise.

 

 

 

Ufficio Stampa 
Relazioni Esterne e Comunicazione

Via Monzambano, 10 – 00185 Roma
T [+39] 06 44462223
uff.stampa@stradeanas.it
www.stradeanas.it 

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *