Arienzo-Presentazione del libro “Circondario di Arienzo”

ARIENZO. STASERA, ALLE ORE 19:00, PRESSO LA CHIESA S. AGOSTINO,  A CURA DEL CENTRO STUDI “VALLE DI SUESSOLA” E DI MONS. FRANCESCO MARIA PERROTTA, SARA’ PRESENTATO IL LIBRO “CIRCONDARIO DI ARIENZO” DA “STATISTICHE MURATTIANE”.

di Paolo Pozzuoli

Una ricorrenza speciale il bicentenario delle “Statistiche Murattiane” (1811-2011). E la splendida occasione è stata colta con pronta e vigorosa attenzione da don Ciccio Perrotta(nella foto) che ha trasferito in un’opera unica un lavoro di recupero voluto, ricercato, intenso. Con tale opera, una nuova  perla che va ad impreziosire una collana ricca di storia, un ultimo – per ora – omaggio della serie alla sua amata terra, don Ciccio ha assolto all’impegno assunto concretizzando così la promessa fatta poco meno di un anno fa presso il Chiostro della Basilica “Maria SS. Assunta” in Santa Maria a Vico nella circostanza, duplice: i festeggiamenti per la ricorrenza del suo ottantesimo compleanno con le opere realizzate in mostra e la presentazione del libro ‘Suessola’ di Marina Montano, curata dal prof. Aniello Montano. Allora don Ciccio, alla fine di questo suo nuovo impegno  lavorativo, si preoccupò di lanciare un messaggio – probabilmente mai arrivato a destinazione – al Presidente dell’Amministrazione Provinciale, on. Domenico Zinzi, che, per altri  impegni istituzionali aveva lasciato anzitempo la manifestazione, finalizzato a saggiarne in concreto la manifestata promozione culturale e quindi a  stuzzicarne la sensibilità per dare un’accelerata ai tempi tipografici. A prescindere, questo serale “momento di comunione e di cultura” è dovuto “alla sig.ra Pasqualina Anzivino ed ai suoi figli, dott.ssa Anna, dott. Giovanni ed arch. Anna, rispettivamente moglie e figli dell’illustre concittadino, già sindaco di Arienzo, il compianto Pasquale Falco”. E la promessa, mantenuta, non è una notizia straordinaria, sensazionale. Niente di strano, nessuna meraviglia: concretizzata da don Ciccio, “vir bonus” ed anche “pulcher” (… suonano e rendono molto meglio “agatòs” e “calòs”), è proprio una non notizia! Nel “Circondario di Arienzo”  Don Ciccio riprendendo, evidenziando e suggellando il vissuto, la qualità della vita della gente – antenati e progenitori – che ha popolato l’intero territorio nell’anno in cui – 1811 – vennero pensate ed attuate le “Statistiche Murattiane”, consente, attraverso un ideale ponte di collegamento, di poter effettuare  confronti ed ogni forma di differenze nonché rilevare e stabilire eventuali cause ed effetti dei cambiamenti e delle modifiche che si sono avuti nel corso degli ultimi due secoli. “Il Circondario di Arienzo” – recita la brochure – “comprendente i Comuni di Arienzo, di S. Felice, di Santa Maria a Vico, fu illustrata da tre studiosi: il medico arienzano G. d’Ambrosio Spirito, il sacerdote sanfeliciano Don G. B. Calcabrale, il dr. santamariano C. P. Puoti”. Il Centro Studi “Valle di Suessola” e don Ciccio Perrotta hanno fissato alle ore 19:00 di stasera presso la Chiesa di S. Agostino in Arienzo la presentazione del libro. Relazioneranno, coordinati dall’avv. Pasquale Nuzzo, Mons. F. Perrotta (Note biografiche sui relatori del Circondario), Geologo G. Magliocca (Note sullo Stato fisico), Dr. veterinario A. Florio (Note sulla Sussistenza e conservazione della popolazione), Dr. agronomo M. Magliocca (Note su Caccia, Pesca, Economia rurale), Prof. A. Montano (Intervento conclusivo).

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *