ASSISTENZA INTEGRATA AL PAZIENTE ONCOLOGICO E MODELLO ORGANIZZATIVO PER LA ASSISTENZA ONCOLOGICA DI UNA STRUTTURA SANITARIA ACCREDITATA

PROGRAMMA CONGRESSO RETE ONCOLOGICA IN TERRA DI LAVORO (1)

ASSISTENZA INTEGRATA AL PAZIENTE ONCOLOGICO E MODELLO ORGANIZZATIVO PER LA ASSISTENZA ONCOLOGICA DI UNA STRUTTURA SANITARIA ACCREDITATA, CONFRONTO TRA ISTITUZIONI, AUTORITÀ ED OPERATORI SANITARI VENERDÌ 1 MARZO ALLA REGGIA DI CASERTA

 

CORCIONE, MUTO E SIBILLO ACCOGLIERANNO I RAPPRESENTANTI ISTITUZIONALI E GLI OPERATORI DELLA SANITÀ PUBBLICA E PRIVATA OSPITI DELLA CASA DI CURA “VILLA FIORITA” DI CAPUA. 

 

Due tavolo rotonde per favorire lo sviluppo di altrettanti focus su determinati temi molto importanti per sviluppare e far crescere nel tempo “La Rete Oncologica in Terra di Lavoro, ruolo della Sanità Privata Accreditata”, il titolo scelto per il congresso medico-scientifico promosso dalla Casa di Cura “Villa Fiorita” di Capua, in programma venerdì prossimo 1 marzo, a partire dalle ore 8,30, all’interno del complesso monumentale della Reggia Vanvitelliana, nell’Aula Magna della Scuola Nazionale di Amministrazione – Emiciclo Est.

La lettura magistrale del Prof. Francesco Corcione sul tema de “La Rete Oncologica: dalla parte del paziente”, aprirà i lavori introdotti da Crescenzo Maria Muto, responsabile di Chirurgia Oncologica, Laparoscopica e Breast Unit di Clinica Villa Fiorita di Capua.

Sarà proprio Corcione a presiedere la tavola rotonda su “Assistenza Integrata al Paziente Oncologico: quali ruoli”, moderata da Muto, P. Maida e S. Grimaldi, ed animata da U. Bardi, F. Iovino, G. Iarrobino e A. Sarno, che vedrà i contributi di Mario De Blasio sull’ASL Caserta, di Mario Ferrante sulla AORN Sant’Anna e San Sebastiano, di Sergio Crispino sulla Sanità accreditata, di Paolo Del Rio sull’Istituto Tumori, di Giovanni Conzo sull’Università, di Carlo Molino sul Centro Pancreas, di Lupo G. Pulcino sul Medico di medicina generale, di  Assunta Amelio sulle associazioni.

La seconda sessione sarà propriamente scientifica e verterà sul Modello Organizzativo per la Assistenza Oncologica di una Struttura Sanitaria Accreditata, sotto la presidenza di Piero Narilli, con la moderazione di R. Grassi, R. Rea, G. Conzo e C. Molino e l’animazione della discussione affidata a G. Barletta, M. Perrotta, M. Buonanno e G. Barone.

Vi parteciperanno quali relatori Muto sulla Organizzazione interna, Frank Sam Cammuso​ sulla Clinica Medica,

Daniela Berritto​ sulla diagnostica per immagini, Roberto Iorio sulla Endoscopia Digestiva, Pasquale Angrisani​ sulla Anatomia Patologica, Gennaro Musetta sulla Radioterapia Gennaro Musetta, Gianfranco Ferriero sulla Biochimica di Laboratorio,

Marilena Mone sulla PsicoOncologia, Teresa Guardascione sulla Nutrizione Oncologica, Luigi Ievoli e Gianfranco Ciaglia su Assistenza Hospice e ADI, Bruno Marra sui Modelli Organizzativi extra regionali.

“Il ruolo della sanità privata accreditata è di vitale importanza se coordinato con le strutture pubbliche, e Villa Fiorita di Capua sta investendo da tempo su questo tema che riteniamo fondamentale per offrire la migliore offerta sanitaria in ambito oncologico nella nostra provincia di Caserta”, dichiara Raffaella Sibillo, presidente CdA della Casa di cura.

“La Regione Campania intende creare una rete oncologica per offrire ai pazienti soluzioni di facile e sollecito accesso. Molto è demandato alle strutture sanitarie pubbliche, ma esistono, sul territorio, strutture della ospedalità privata accreditata che, con la loro eccellenza, hanno una reale presenza ed una reale insostituibilità nell’ambito del sistema sanitario nazionale e regionale”, spiega Crescenzo Maria Muto, promotore scientifico del congresso.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *