AUGURI ALLA NUOVA DIRETTRICE REGGIA DI CASERTA

ReggiaCaserta3

piazze-del-sapere-web-860x450_cAISLO

A nome della rete delle Piazze del Sapere e delle associazioni casertane facciamo gli auguri di benvenuto alla prof.sa Tiziana Maffei per il nuovo prestigioso incarico alla direzione della Reggia Vanvitelliana, uno dei più belli e maestosi monumenti del nostro Paese.

Dopo la precedente fase di gestione alquanto pirotecnica, auspichiamo che si possa avviare una rinnovata stagione di valorizzazione e di fruizione di un bene comune patrimonio dell’Unesco (insieme con gli altri siti reali borbonici). Come ebbe a dire Francesco Erbani in un incontro alla Feltrinelli la Reggia può essere vissuta come la più “grande piazza del sapere del Mediterraneo”. Certamente la forte esperienza e l’alta competenza maturate nel campo della gestione dei beni culturali della nuova direttrice possono garantire una visione strategica e sobria del grande attrattore turistico di valenza per tutto il territorio.

Rispetto al passato occorrono anche altri requisiti, a partire da una diversa apertura verso la città fondata sul dialogo e relazioni virtuose con gli altri enti ed istituzioni – in primo luogo con il sindaco del comune capoluogo, con la Camera di Commercio (mondo delle imprese) e con l’università. Inoltre, si possono creare forme di collaborazione e di cooperazione con le forze sociali e produttive, con le associazioni del terzo settore (oggi rappresentate dal FTS Casertano, di cui è Portavoce Michele Zannini), con il mondo delle competenze e delle professioni con cui si può attivare un confronto per definire modalità di partecipazione condivisa – in base ad un Regolamento che rispetti i ruoli istituzionali e gli ambiti di intervento. Proprio nella Reggia negli ultimi anni è stato avviata una modalità di partecipazione dei cittadini e dei volontari con il TCI per consentire la fruizione da parte dei turisti e dei visitatori dello splendido Teatrino di Corte. Tale modello si può replicare per altri spazi e beni comuni del monumento.

Infine, ribadiamo alla nuova direttrice una proposta che sta molto a cuore alla città: riaprire al pubblico i Giardini della Flora, che in passato sono stato luogo di socialità, di vita culturale e ricreativa, di cittadinanza democratica, anche con un patto di uso e di gestione da definire con il Comune di Caserta.

Pasquale Iorio

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *