BAIA DOMITIA, STAGIONE BALNEARE ANCORA DORMIENTE

LITORALE DOMITIO

 

Caserta – Anche l’ultimo week end elettorale è andato in fumo, causa pioggia ed attività economiche e lidi balneari chiusi.

I tanti proprietari di seconde case in Baia Domitia, con residenza nei Comuni di Cellole e Sessa Aurunca, recatisi a votare per le Europee sperando di trascorrere anche un bel fine settimana, hanno trovato lidi, attività economiche, ristoranti non funzionanti. Evidentemente si preferisce solo turismo di massa nei mesi di Luglio ed Agosto, ove i prezzi sono alti ed i servizi forniti pessimi, trascurando anche quel turismo di qualità, che anni fa distingueva il litorale di Baia Domitia.

Quei residenti, che votavano al seggio del Borgo Centore di Cellole, sono stati fortunati perché – proprio adiacente all’edificio – funzionava lo storico ristorante Sora Maria , ove il noto Francesco ha potuto ospitare numerosi votanti.

La Segreteria della Cisas si augura che , con l’ultimo fine settimana, quello della festa della Repubblica, finalmente possa iniziare felicemente la stagione balneare, già aperta nelle altre zone balneari italiane.

Intanto, i delegati zonali della Cisas, visitando tutta la riviera di Baia Domitia, hanno constatato – specie nelle strade interne – cumuli di rifiuti ed anche scarti edili, nonché una carente illuminazione, su cui viene richiamata l’ attenzione e maggiore cura da parte degli amministratori comunali. Per fortuna, la Cisas ha potuto riscontrare una buona presenza da parte delle Forze dell’Ordine ed un buon funzionamento dell’Ufficio Postale, che – contrariamente in altri comuni – riesce a far bene distribuire la corrispondenza anche nelle villette decentrate.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *