BAIA DOMIZIA, APPELLO PER IL PERIODO PASQUALE.

Litorale-Domitio-2

 

Baia Domizia –
La Confederazione Cisas lancia un nuovo appello a favore del Litorale Domiziano, questa volta per rendere il più possibile ospitale il territorio di Baia Domizia in occasione delle festività Pasquali, particolarmente nelle giornate della cosiddetta Pasquetta.
A tale proposito ed in tempo utile, la Cisas si rivolge alle Amministrazioni comunali di Cellole e di Sessa Aurunca, oltre a tutte le altre Istituzioni, affinché provvedano, preventivamente e per l’occasione, ad un controllo generale di tutta la zona, almeno per quanto riguarda Illuminazione pubblica, Acqua potabile, Verde e Strade, oltre ad una raccolta dei rifiuti solidi ed alla pulizia dei vari tombini stradali.
La Cisas chiede anche che si dia inizio ad una disinfestazione ed derattizzazione della zona, da mesi del tutto desertificata. In particolare, chiede al Consorzio Aurunco di Bonifica ed alla Direzione Generale dell’Asl ed al Dipartimento Distrettuale Asl, una disinfestazione preventiva della zona per evitare un incremento della presenza fastidiosa della cosiddetta zanzara tigre, che nella zona la fa sempre da padrone.
Inoltre, anche per evitare i continui furti, sarebbe opportuno incrementare la Vigilanza sia pubblica che privata, anche approfittando della presenza del distaccamento di Polizia Stradale.
Un appello viene anche lanciato alle strutture Alberghiere ed ai gestori dei Lidi balneari affinché possano organizzarsi e rendere le strutture disponibili per allietare la presenza di turisti, villeggianti nonché dei tanti proprietari di seconda casa, che approfitteranno dell’occasione per essere presenti in Baia Domizia, come si augura anche l’attivissimo Gaetano Cerrito, grande battagliero pro turismo domiziano.
In particolare, trattandosi di zona turistica, sarebbe auspicabile la doverosa apertura dei Supermercati e dei pubblici esercizi, come anni fa ebbe a ricordare Antonio Lepore, sindaco di Cellole.
A tale proposito, la Cisas si rivolge anche ai tradizionali Ristoranti come il Blow up a Baia Domizia Centro, Sora Maria al Borgo Centore, Paolo Il Gabbiano, il Pignatiello e la Tavernetta cellolese, al centro di Cellole, affinché siano pronti, come sempre, per allietare i tanti avventori convenuti, evitando che, carenti le strutture di ristorazione, questi debbano rivolgersi ai Comuni limitrofi, a danno del turismo di Baia Domizia.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *