CAIAZZO I PIATTI TIPICI DEL DEL MEDIO VOLTURNO

tommaso

IMG_0993 (2)1Cerimonia conclusiva domani pomeriggio del concorso “I piatti tipici del medio Volturno”, giunto quest’anno al termine della sua quinta edizione e promosso come sempre dalla Pro Loco Caiazzo, unitamente al consorzio turistico delle Pro Loco del Medio Volturno dislocate nei 12 comuni del comprensorio del Monte Maggiore ed in sinergia con altri enti ed istituzioni, come Regione e Provincia, e associazioni a carattere locale e provinciale, tra cui Coldiretti, Città Slow, Città dell’Olio, Slow Food Volturno.

Con inizio alle ore 18 nella sala conferenze di Palazzo Mazziotti, saranno presentati i risultati e svelati gli esiti dell’iniziativa riservata alla stampa e agli operatori del settore della ristorazione e dell’enogastronomia locale coinvolti nel percorso che ha toccato ben 17 strutture ristorative ed aziende agricole produttrici delle eccellenze tipiche locali dell’intero comprensorio del medio Volturno.

I diversi piatti presentati da ristoranti ed agriturismi nelle decine di tappe del tour-concorso sono stati giudicati da un’apposita giuria tecnica che, con il contributo della giuria popolare formata dai presenti ai diversi appuntamenti, ha stilato una classifica ed indicato così le migliori pietanze.

Saranno presenti il presidente dell’associazione Pro Loco Caiazzo e dell’Unpli Caserta Maria Fiore, il sindaco Tommaso Sgueglia, il presidente del consorzio turistico delle Pro Loco del Medio Volturno Pasquale Di Meo, il fiduciario della condotta Slow Food Mimmo Mastroianni, l’editore della Guida Turistica del Medio Volturno Sisto Bucci, lo chef sommelier dell’associazione Cuochi di Caserra Antonio Leonelli, il coordinatore del Gal Alto Casertano Pietro Andrea Cappella, il presidente dell’associazione Terra Nostra Manuel Lombardi, il responsabile regionale della Guida Osterie d’Italia Slow Food e collaboratore della Guida Olio Extravergine di Oliva Slow Food Italia, del componente della giuria tecnica Sabatino Santacroce, ed il presidente regionale di Unpli Campania Mario Perrotti.

Ospite d’onore dell’evento di chiusura di questa quinta edizione, che fu tenuta a battesimo dal direttore del Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana Dop, Antonio Lucisano, sarà il maestro artigiano della pizza ed ambasciatore di Caiazzo nel mondo Franco Pepe.

Nel corso della manifestazione, sarà possibile fare la visita guidata del Museo Kere.

“Il progetto ha visto la prima edizione nel 2007 – dichiara l’ideatrice Maria Fiore – ed ha quali obiettivi la promozione e la valorizzazione del territorio attraverso la conoscenza dei prodotti tipici presenti nell’area geografica di interesse e somministrati dal mondo della ristorazione locale; la creazione di un circuito di qualità denominato ‘Il Circuito dei piatti tipici del Medio Volturno’ ed, infine, la realizzazione di un ricettario dedicato alla cultura gastronomica locale, punto di avvio per la creazione di eventi legati ai prodotti tipici locali e a quelli che saranno individuati quali ‘piatti tipici’ territoriali”.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *