Caiazzo,Castello Longobardo

Comune, privati e imprenditori in tandem per la valorizzazione di un “gioiello”

CASTELLO LONGOBARDO
PRESTO RIQUALIFICATO

“Un’opera importante per le strategie di occupazione e sviluppo locale”

CAIAZZO – L’unione fa la forza. Ne sa qualcosa la città di Caiazzo che grazie alla sinergia tra amministrazione comunale, privati e imprenditori avrà presto un castello riqualificato e risanato. Il primo passo sarà la realizzazione di una strada, un accesso viario al maestoso complesso longobardo la cui esecuzione è stata condivisa da proprietari di appezzamenti che bonariamente metteranno a disposizione il passaggio. Intanto i privati stanno mettendo a punto un progetto che sarà inoltrato alla Sovrintendenza e, ottenuto il placet, approderà all’ufficio tecnico comunale che a sua volta dovrà approvare la realizzazione dell’opera. E’ l’inizio di un processo di restyling totale che interesserà il castello fondato nel 900 e successivamente ampliato con vari rimaneggiamenti fino al 1400, un luogo dove soggiornò anche Giuseppe Garibaldi prima di incontrare Vittorio Emanuele a Teano (si leggono chiaramente iscrizioni sui muri della torre quadrata recanti come data appunto 20 ottobre 1860)Si tratta – sostiene il sindaco Stefano Giaquintodella rivalorizzazione di un’opera importante nell’ambito delle strategie di occupazione e di sviluppo locale tesa risanare a valorizzare uno dei punti più importanti e caratteristici del centro storico. I visitatori potranno apprezzare la bellezza del castello e i suoi dettagli grazie ad una sapiente opera di restauro e alla gestione di imprenditori professionisti del settore”. Questo intervento, inoltre, è propedeutico alla realizzazione di spazi che la stessa amministrazione comunale utilizzerà per lo svolgimento di eventi turistico-culturali.

 

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *