CAMPANIA, ANCORA NIENTE SULLE AREE DI CRISI COMPLESSE.

 

 

Caserta  –  La Regione Campania ancora non ha provveduto a segnalare al Governo l’elenco delle aree di crisi industriale in modo da poter avere a disposizione notevoli agevolazioni economiche.

Qualora la Campania non rientrasse nelle aree di crisi avrà meno risorse ed opportunità per affrontare la crisi ed agevolare l’occupazione dei lavoratori.

La Segreteria regionale della Confederazione Cisas, considerato anche che i sindacati della triplice, a livello regionale sono tutti commissariati, chiede al Presidente della Regione De Luca ed all’Assessore al Lavoro,  di provvedere  a proporre  al Governo un elenco dei Sistemi Locali del Lavoro ( SLL ) da candidare per ottenere le previste agevolazioni, prima della scadenza del bando, fissata al 3 Novembre.

A tale proposito, la Segreteria della Cisas,  chiede alla Regione di tener presente anche le numerose aree industriali della provincia di Caserta, che da lungo tempo sono in crisi e devono sempre di più ridurre il personale dipendente.

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *