Cancello Arnone festeggia don Sabatino Sciorio.

da sx il Sindaco Emerito e Don Sabatino Sciorio

                 di Pasquale Leggiero.     

Domenica 3 luglio vi era stata l’ufficializzazione dell’insediamento di don Sabatino Sciorio alla parrocchia Regina di Tutti i Santi, con presenza del vescovo Sua Eccellenza Bruno Schettino e delle autorità civili rappresentate dal vicesindaco di Santa Maria La Fossa, Salvatore Russo, e il sindaco di Cancello Arnone Pasqualino Emerito, il quale durante il suo discorso informò che domenica 10 luglio vi era la festa in onore di Benvenuto a don Sabatino Sciorio, e cosi è stato.

Nella villa comunale si è tenuta tale festa. Il primo a prendere la parola è il sindaco Emerito che ha dato il benvenuto a don Sabatino Sciorio e ha affermato che con quella festa si faceva sentire tutto il nostro affetto a don Sabatino. Poi è la volta di don Sabatino che assicura tutto il suo impegno per Cancello, ma afferma che un parroco è il capo di una grande famiglia fedele a Dio, e quindi ha bisogno di aiuto. Segue la parola di un rappresentante di Santa Maria La Fossa che ringrazia don Sabatino per il suo lavoro in cinque anni tra i fossatari e consegna un dono a don Sabatino, consistente in un orologio e termina: cosi si renderà conto del tempo trascorso lontano da noi. L’ultima parola l’ha presa un rappresentante della locale protezione civile consegnando un dono di cuore al nuovo parroco, da parte di tutti i volontari, che si sono affidati alle preghiere del neo parroco. Per chi ha conosciuto don Sabatino da ragazzo paesano, gli riesce difficile chiamarlo col titolo di prelato, ma dobbiamo abituarci tutti per amore verso Dio e rispetto alla chiesa cattolica, quali ci fregiamo di appartenere. Un nostro benvenuto a don Sabatino.

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *