venerdì aprile 22nd, 2011 00:23 Cancello ed Arnone- I battenti devoti alla Madonna dell’Arco ad Arnone

di Maria Ciaramella

 

Il Lunedì di Pasqua, in Albis, è una giornata tradizionalmente legata alla “pasquetta”, ma per Cancello ed Arnone, in modo particolare ad Arnone nella Parrocchia Maria SS Assunta in Cielo è il giorno della Madonna dell’Arco e dei “battenti”. I “Battenti” o “fujénti” sono un gruppo di persone devote alla Vergine dell’Arco, vestiti di bianco con fasce di colore azzurro e rosso, che avanzano a passo di corsa e che partecipano al pellegrinaggio o per un voto o per tradizione di famiglia. Essi per spirito di sacrificio camminano a piedi nudi. L’alba viene salutata dallo sparo dei fuochi d’artificio e dalla  partenza del “miglio”,dove i devoti a piedi nudi, cantando lodi, percorrono un miglio per poi arrestarsi davanti all’edicola votiva che reca un dipinto della Madonna con Bambino. Alle ore 6,30 verrà celebrata da Don Rocco Noviello la Santa Messa in onore della Madonna dell’Arco e alle 7:00 dalla Chiesa partiranno I Battenti, devoti alla Vergine. Le squadre dei battenti percorreranno le vie cittadine giungendo a Grazzanise, dove  attraverseranno le principali strade facendo tappa nelle varie chiese e soprattutto nella Cappella della Madonna dell’Arco. Il Ritorno dei Battenti verrà salutato dai fuochi d’artificio e dalla benedizione solenne eseguita dal Parroco Don Rocco. Per la popolazione di Arnone questo giorno è tra le feste religiose più suggestive ed emozionanti dell’anno.

I Commenti sono sospesi.