Carinola. Il comitato dona, Don Michelangelo spende per tutti.

 

don michelangelo

                    di Pasquale Leggiero

 

Durante l’omelia di domenica scorsa, il parroco della chiesa di Santa Croce, sita nel comune di Carinola, ha toccato profondamente i cuori. Che uva siamo noi? Matura, acerba, o pronta per il vino? Naturalmente con queste parole, voleva invitare a riflettere sui nostri comportamenti e a guardarci dentro. Poi Don Michelangelo Tranchese informa che ogni sera vi sarà la recita del Santo Rosario, poiché siamo in ottobre, mese dedicato alla Madonna. Il prelato, inoltre informa che si sta provvedendo al miglioramento della chiesa. Il sacerdote comunica alla popolazione che il comitato festa ha donato alla chiesa carinolese la somma di € 835.50, che saranno spesi per la struttura religiosa. Li abbiamo usati, come acconto, per l’allestimento della sacrestia e dopo chiunque può andare a vedere, perché i soldi donati sono vostri e la sacrestia non è mia ma di tutti voi.  Poi c’è ancora tanto lavoro e chiedo a persone volontarie di dare una mano. Altre cose di cui si ha bisogno sono di organizzarci per la catechesi e per avere un consiglio pastorale.

Don Tranchese vuole una chiesa più adeguata, ben vengano i sacerdoti come don Michelangelo, e chi di dovere gli dia una mano. Chissà che forse un giorno avremo il papa Tranchese? Comunque per il momento ci basta don Michelangelo.                 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *