CASAGIOVE-CASAGIOVE –Nuova riunione della Conferenza dei servizi per l’autorizzazione unica ambientale per impianto lavorazione marmo

 

 Casagiove-Municipio1

Nunzio De Pinto

 

 In Via Giuseppe Garibaldi, la Società “M.M.M. Società Cooperativa” ha intenzione di installare un nuovo impianto di lavorazione del marmo e della pietra in genere. Per tale motivo ha bisogno di dotarsi dell’autorizzazione unica ambientale (A.U.A.), senza la quale non può installare l’impianto di lavorazione del marmo. La società M.M.M. Società Cooperativa, lo scorso 30 ottobre 2013, ha presentato al SUAP domanda per il rilascio dell’Autorizzazione Unica Ambientale alle emissioni in atmosfera, agli scarichi di acque reflue, la valutazione di impatto acustico, finalizzata all’installazione di un nuovo impianto di lavorazione del marmo e della pietra in genere. Il dirigente del SUAP (Sportello unico Attività Produttive), Gaetano Rauso, ha informato che lo scorso 18 dicembre 2013, alle ore 10.00, presso l’Amministrazione provinciale di Caserta, sita in viale Lamberti – ex Area Saint Gobain – Ufficio AUA (Sala Operativa Protezione Civile), si è tenuta la conferenza dei Servizi al fine di acquisire intese, concerti, nulla osta o atti di assenso alle amministrazioni interessate per la prosecuzione del procedimento relativo alla richiesta della M.M.M. Società Cooperativa. Alla predetta conferenza erano assenti la STAP Caserta della Regione Campania, il Settore Urbanistica di Casagiove ha giustificato la sua assenza mentre dall’ASL CE1 Dipartimento di Prevenzione e l’ARPAC Dipartimento Provinciale di Caserta non hanno fatto pervenire nulla circa la loro assenza. Nel corso della riunione, l’ATO 2 Napoli – Volturno ha espresso parere favorevole con le seguenti prescrizioni: 1°) verifica dei parametri allo scarico mediante analisi in autocontrollo annuale da far effettuare da ditta o laboratorio autorizzato; 2°) un conguaglio di 93 euro; 3°) l’inquinamento acustico rientra nei limiti di legge. Considerato che alla riunione del 18 dicembre 2013 erano assenti alcuni enti pubblici il dirigente del SUAP (Sportello unico Attività Produttive), Gaetano Rauso, ha convocato nuovamente la Conferenza dei Servizi che si terrà il prossimo 29 gennaio 2014. La Conferenza dei Servizi è un modulo organizzativo di semplificazione ed accelerazione dei tempi procedurali, dove gli interessi pubblici coinvolti vengono esaminati congiuntamente. Ciascuno dei Servizi interessati è tenuto ad esprimere il proprio parere, assenso, nulla – osta, in base alle proprie competenze, previa valutazione degli interessi pubblici di cui attributario. Secondo quanto previsto dalla Legge nr. 241/90, il dissenso di uno o più rappresentanti delle amministrazioni, regolarmente convocate alla conferenza dei servizi, deve essere manifestato, a pena di inammissibilità, nella conferenza stessa, deve essere congruamente motivato, non può riferirsi a questioni connesse che non costituiscono oggetto delle medesima conferenza e deve recare le specifiche indicazioni delle modifiche procedurali necessarie ai fini dell’assenso.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...