CASAL DI PRINCIPE- UN PAESE INTERO ALLA RAPPRESENTAZIONE DELLA MORTE E PASSIONE DEL SIGNORE

 

 

Oltre duemila persone hanno assistito alla rappresentazione della Passione e Morte del Signore  organizzata dalla parrocchia Spirito Santo, sabato sera a Casal di Principe. Una rappresentazione che ha visto impegnati più di ottanta figuranti, e moltissime altre persone tra lo staff tecnico che si sono adoperate per la riuscita di quest’evento. Una folla festante ha accolto Gesù, interpretato da Andrea Cantiello a Piazza Villa dove, con i dodici apostoli è stata rappresentata in maniera teatrale l’Ultima Cena. Il corteo ha poi raggiunto Piazza Italia dove è stato allestito l’orto degli ulivi. È lì che si è consumato il tradimento di Giuda Iscariota, interpretato da Salvatore Natale, che ha poi guidato il sommo sacerdote Caifa, interpretato da Fabio Quadrano Iavarazzo, nell’arresto di Gesù. La folla si è trasformata in un fiume umano che, attraversando le vie del paese si è ritrovata a Piazza Padre Pio, dove Ponzio Pilato, interpretato da Carlo Natale, ha condannato Gesù alla morte in croce. Si è quindi proseguiti verso il sagrato della parrocchia Spirito Santo, dove ci sono stati momenti di commozione durante la crocifissione di Gesù, con il pianto straziante di Maria, interpretata da Ermelinda Cocco che ha letteralmente ammutolito un’intera piazza gremita di persone. Un evento da ricordare, sentito, fatto di preghiera e di riflessione guidata dal parroco Don Francesco Manzo che sta facendo tanto per il riscatto morale e culturale di Casal di Principe.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *