Caserta -In partenza la mission di Intercultura, in Consiglio con Del Gaudio e Iarrobino i giovani di tutta la Campania

 

 

 “Siamo onorati di salutare con voi la partenza dei giovani che compongono la mission campana di Intercultura verso i Paesi esteri. Intendiamo rafforzare il protagonismo di Caserta nel settore della promozione della dimensione internazionale nell’ambito dell’incontro e del dialogo tra i giovani di tradizioni culturali e Paesi diversi”. Lo ha detto il sindaco Pio Del Gaudio accogliendo, con il presidente del Consiglio comunale, Gianfausto Iarrobino, le famiglie aderenti alla mission campana di Intercultura, onlus di rilievo nazionale e internazionale costituita da migliaia di volontari, giunta ormai a organizzare scambi con 70 Paesi di tutti i continenti.

 

“Siamo lieti di aprire ai giovani e alle loro famiglie le porte di quest’aula che i cittadini casertani frequentano così poco – ha aggiunto il sindaco, rivolto al presidente del centro locale di Caserta, Marco Alfieri, a Paola Arpaia, Camilla Cafiero e a tutti i volontari di Caserta, Napoli, Avellino, Sarno, presenti a Caserta – e ci auguriamo di accogliervi nuovamente al vostro rientro, per raccontare ai cittadini e ai media le vostre esperienze. Vogliamo cominciare oggi un percorso per sviluppare la meritoria attività che già svolgete da anni. Se cresce Intercultura, crescerà Caserta con tutti i suoi cittadini”.

 

“La giornata di oggi – ha detto il presidente del Consiglio comunale, Gianfausto Iarrobino – è solo la prima del nostro incontro con una realtà già operativa da decenni, che consente a tanti giovani di aprire gli occhi al futuro nella dimensione internazionale.  Restateci vicini, non mancheremo di affiancarvi per moltiplicare, al servizio dei giovani casertani le occasioni di informazione, divulgazione e conoscenza delle opportunità di arricchimento culturale che garantite”.

 

Da Caserta, in partenza verso i Paesi di tutti i continenti, 20 giovani della Campania: tra loro 7 giovani di Caserta e della sua provincia. Ora, con la formulazione dell’intesa espressa in occasione di questa mission, è in cantiere un percorso fatto di appuntamenti, incontri e celebrazioni nel capoluogo per le scadenze tradizionali di Intercultura.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *