CASERTA – L’EDUCAZIONE FISICA NELLA SCUOLA PRIMARIA

 

PARTE A CASERTA IL PROGETTO DEL CONI E DEL MIUR

Giuseppe Bonacci

                                     Anche in provincia di Caserta parte il progetto di Alfabetizzazione Motoria nella Scuola Primaria, che in pratica significa l’avvio nelle scuole elementari della pratica della educazione fisica e sportiva, sinora riservata alle scuole medie ed a quelle superiori. Grazie all’accordo tra il Ministero dell’Istruzione ed il Coni, che hanno investito per il triennio 2011/2013 cospicue risorse nella iniziativa, dopo la sperimentazione svoltasi lo scorso anno in un gruppo di province-pilota, dal 2011 tutte le province italiane saranno coinvolte, seppure con un numero limitato di istituti partecipanti, nel progetto molto atteso a livello scolastico e sociale.

                                     Dopo una serie di incontri a livello nazionale e regionale, cui hanno preso parte il presidente del Comitato Provinciale Coni Michele De Simone e la coordinatrice di Educazione Fisica all’Ufficio Scolastico Provinciale Clementina Petillo, e l’attivazione delle procedure previste in sede centrale e concretizzate a livello locale, si è svolta ieri presso l’Ufficio Scolastico Provinciale di Caserta l’incontro con i rappresentanti dei sette istituti scolastici inseriti nel progetto e gli esperti docenti di educazione fisica attribuiti a ciascun plesso. Alla riunione, presieduta dalla dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Teresa Petrillo con la coordinatrice di Educazione Fisica Clementina Petillo, hanno preso parte il presidente del Coni Michele De Simone, con il vicepresidente Giuseppe Bonacci, il segretario Giustino Vata e la referente informatica Francesca Merenda e, inoltre, Antonio Setaro, docente di ruolo di educazione fisica, in qualità di supervisore del gruppo di esperti, e i rappresentanti degli Istituti interessati.

                                   Questi i sette istituti dove avrà luogo, a partire dalla prossima settimana, il progetto di alfabetizzazione motoria che coinvolgerà circa duemila alunni: Istituto Comprensivo “Galilei” Arienzo (docente Dario Spadaccio), Direzione Didattica n.2 di Maddaloni (Giuseppina Desiato), Istituto Comprensivo “Bosco” di Portico (Annamaria D’Anna), Direzione Didattica n.1 San Nicola la Strada (Vesna Sansone), Direzione Didattica di Caiazzo (Marika Romano), Istituto Comprensivo “Da Vinci” Villa Literno (Annunziata De Lucia), Direzione Didattica n.2 di Santa Maria Capua Vetere (Pierpaolo Calenzo).  I predetti Istituti sono stati scelti sulla base anzitutto della istanza di partecipazione al progetto e in relazione ad una serie di parametri dettati dal Miur e dal Coni, relativi alla presenza di palestre ed a precedenti esperienze. Anche per gli esperti si è proceduto alla stesura di una graduatoria sulla base di titoli specifici stabiliti dal Miur e dal Coni.

                                   Il progetto, che è stato ufficialmente presentato a fine gennaio nel corso di un seminario svoltosi all’Università di Scienze Motorie e di Verona, verrà ulteriormente aggiornato nello stage in programma oggi e domani presso il Liceo Sensale di Nocera Inferiore.

                                   “Un grande traguardo per la promozione dello sport -.sottolinea il Presidente del Comitato Provinciale Coni Michele De Simone- ma anche un rinnovato punto di partenza con l’obiettivo di ampliare l’anno prossimo la sperimentazione anche ad altre scuole. Sicuramente un successo significativo per il Coni che ha aperto la strada dell’educazione fisica nella scuola primaria attraverso il progetto Giocosport, ormai al quarto anno di attivazione, che proseguirà nelle altre scuole aderenti anche per il 2011”.

 

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *