CASERTA. ” NOI …VOCI DI DONNE” DI PINA FARINA VINCE IL PREMIO EUROPEO ” ERASMUS PLUS”. DOMANI 28 LUGLIO IL WORKSHOP ” IDENTIKIT ALLA VIOLENZA”

di Giovanna Paolino

Il Centro Antiviolenza ” Noi…Voci di Donne” , di cui e’ Presidente Pina Farina e che si avvale della collaborazione di Daniela Monfreda e di Rossana Parente, continua incessante il proprio impegno sul territorio per contrastare la violenza di genere.

E’ previsto per domani 28 luglio, a partire dalle ore 10.00 fino alle ore 18.00, nella sede del Centro in via San Gennaro -Falciano , l’ultimo evento formativo del workshop ” Identikit della Violenza”, che riprendera’ a partire dal prossimo settembre.

” Il Workshop – spiega Pina Farina – offre la possibilità di approfondire temi relativi alla violenza di genere e alla tutela delle vittime ed e’ destinato ad operatori del settore e a chiunque voglia avvicinarsi allo studio di questo tema”.

Gli argomenti della giornata formativa:
– Identikit della violenza;
– La difesa della donna vittima di violenza e il suo trattamento;
– Traumi e reazioni post – traumatiche;
– L’ accoglienza della vittima e la valutazione del profilo della violenza;
– Ricostruzione della storia traumatica e consulenza.

Dopo la pausa estiva, poi, il Centro Antiviolenza ” Noi …Voci di Donne” attivera’ anche il Corso per Operatore dei Centri di Ascolto e il Corso sull’Autostima.

Quello che si conclude e’ un anno denso di soddisfazioni per il team guidato da Pina Farina, che anche quest’anno e’ stato insignito dall’Unione Europea del Premio ” ERASMUS PLUS ” insieme con altre associazioni internazionali, per la precisione una di Berlino, una di Tolosa e un ‘altra di Algeri.

” Questo riconoscimento- dice la Presidente Pina Farina – ci riempie di soddisfazione e dimostra come il nostro impegno, iniziato dall’analisi dei problemi e dei disagi della realta’ locale, abbia ormai acquisito una dimensione internazionale che ha attestato la nostra professionalita’ e la nostra competenza nel settore del contrasto alla violenza di genere”. ” Siamo convinti – continua Pina Farina – che la sinergia tra istituzioni e realta’ associative giovi indiscutibilmente al contrasto alla violenza di genere e l’intervento della Unione Europea a tale riguardo dimostra come questo sia un problema senza alcuna barriera”.

” Il tema del progettto – conclude la Psicologa Daniela Monfreda – si ricollega a quello affrontato due anni fa, sempre di livello europeo, sulla condizione della donna e sul contrasto alla violenza di genere”. E aggiunge : ” Come Psicologa e come Vice Presidente sono molto entusiasta nell’affrontare questa altra esperienza europea perche’ il confronto con altre realta’, non solo ci permette acquisire e condividere conoscenze , e quindi di arricchirci, ma ci da’ anche la possibilita’ di aprire le porte a tanti studenti e giovani professionisti i quali, come per i passati progetti, potranno partecipare a questa coinvolgente esperienza internazionale confrontandosi con altre realtà associative e professionali e approfondendo un tema cosi importante come il contrasto alla violenza di genere e alle disuguaglianze e discriminazioni”.

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *