Caserta -Summer school al Polo scientifico della Seconda Università di Napoli

DSC_1762

 

Parte la Summer School per l’orientamento dei giovani alle facoltà scientifiche alla Seconda Università di Napoli. Giunta alla quinta edizione  è un’opportunità per le scuole superiori che hanno aderito per  far vivere una settimana ai propri alunni a contatto del mondo universitario.

Voluta dal Centro Studi ed Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia si avvale dei docenti e del rettorato del prestigioso ateneo  casertano. Una Università  che vuole essere sempre più a contatto con la società che la circonda  per dare delle opportunità future ai giovani e favorire la crescita del territorio.

“E’ l’ultimo atto del nostro anno accademico  prima delle vacanze – ha commentato il presidente del CeSAF Mauro Nemesio Rossi – Completa  l’attività svolta per tutto l’anno scolastico  presso il Campus del Museo Dinamico della Tecnologia Adriano Olivetti  in Villa Vitrone.  La sinergia con la Sun,  grazie ai direttori di Dipartimento delle Facoltà scientifiche,  ci permette di dare  gratuitamente ai giovani delle giornate di approfondire gli studi per  indirizzarli a  giuste scelte. Quest’anno in previsione della prossima riforma scolastica  che prevede l’alternanza Scuola Lavoro, siamo affiancati anche dalla multinazionale STmicroelettronics.”

Durante la settimana che va dal 6 al 10 luglio con inizio alle ore 9,00 oltre alle lezioni frontali,  gli studenti avranno l’opportunità di incontrare imprenditori  Casertani ed i massimi vertici delle associazioni datoriali del territorio. Alla fine gli sarà consegnato  un attestato di partecipazione  necessario per ricevere dalla scuola di appartenenza  punti di credito.

Sono ottanta gli studenti iscritti e provengono dal Liceo Nino Cortese di Maddaloni, dal Liceo Manzoni di Caserta, dall’ISISS  Giordani di Caserta, dal Liceo Diaz di Caserta, dai Salesiani  ed una minima parte dal Liceo Giannone.

“Il numero ottimale,  in considerazione delle risorse umane disponibili,  era previsto per sessanta giovani, ma visto l’interesse alla fine abbiamo accettato  tutti – ha spiegato Marina Isidori responsabile dell’orientamento in entrata della Polo scientifico della Sun –   Per loro ci saranno mattinate molte intense con lezioni,  visite ai laboratori ed alla fine un test di uscita propedeutico per i test di ammissione  che richiedono le facoltà a numero chiuso.”

Matematica, Fisica, Biologia, Biotecnologia, Farmacia  sono le materie che saranno approfondite    con una lezione di fisica applicata agli oggetti domestici tenuta da Pasquale Catone che  organizza  ogni anno con il CeSAF le olimpiadi della fisica.

“Grazie al lavoro svolto dagli insigniti dal presidente della Repubblica,  abbiamo l’opportunità di aprire le porte dell’ateneo anche durante il mese di Luglio – ha detto Paolo Pedone direttore del dipartimento DiSTABiF – Con la loro esperienza i maestri del lavoro  rappresentano il giusto tramite con il mondo produttivo  con le imprese del territorio da cui provengono.”

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...