CASERTA. TERRA LIBERA CONTRO LE PRIMARIE . GIRFATTI: ABBIAMO CHIESTO AL PD RESPONSABILITA’ E DILIGENZA MA LE COSE SONO ANDATE DIVERSAMENTE.

DE MITA GIUSEPPE

 

La decisione di Franco Mirabelli di convocare le primarie per il prossimo 10 aprile ha scisso il centro sinistra.

Ad abbandonare il tavolo sono stati l’Udc di Giuseppe De Mita, Associazione Socialisti Democratici di Mimmo Dell’Aquila e Terra Libera di Luigi Bosco.

Queste le parole di Vincenzo Girfatti, portavoce di ‘Terra libera’, movimento diretta espressione del consigliere regionale Luigi Bosco

«Le soluzioni avanzate dal commissario del Pd Mirabelli, in vista delle elezioni amministrative a Caserta, non sono in linea con l’idea di ‘Terra libera’, prospettata alla riunione del centrosinistra che si è tenuta questa sera. La decisione di ricorrere alle Primarie di coalizione, che il nostro movimento ha richiesto a più riprese dal giugno 2015, oggi risulta anacronistica. Abbiamo chiesto al Pd responsabilità e diligenza, riconoscendone il primato all’interno della coalizione e invitando i vertici democratici ad individuare una rosa di candidati autorevoli, dichiarandoci pronti a valutarli ed accettarli come papabili sindaci. Purtroppo, le cose sono andate diversamente a quanto prospettato e ci siamo trovati, alla fine del giro di interventi, di nuovo a sentir parlare di Primarie con le elezioni oramai alle porte. Per questi motivi, abbiamo deciso di abbandonare il tavolo, insieme ad altre forze politiche della coalizione».

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *