Castelvolturno,aperta la sede MPA

Costituita la sezione dell’MPA a Castel Volturno. Dopo l’inaugurazione della sede di Corso Trieste dell’MPA lo scorso Giovedì 4 Febbraio, alla presenza dell’ufficio politico composto da Anthony Acconcia,  Paolo Santulli e Giuseppe Scialla, il Commissario regionale, sen. Riccardo Villari  ha nominato i referenti per Castel Volturno: commissario cittadino è Stefano Tommasi, delegato provinciale Luigi Chirico. “Si tratta di un impegno di coraggio per il territorio castellano – ha dichiarato il neo commissario cittadino – l’Mpa rappresenta nelle idee e nel metodo politico, la versione meridionale della Lega Nord, che, ricordo a tutti, alle passate elezioni europee ha veramente sbancato nella nostra città: il messaggio federalista e anticentralista sono alla base delle politiche dell’autonomia, che trova qui a Castel Volturno autentici interpreti il movimento politico LiberaMente e i suoi sostenitori. Per questi motivi siamo intenzionati già da ora a portare a compimento un accordo politico per le prossime elezioni amministrative e provinciali, sostenendo fermamente la candidatura dell’avv. Ferdinando Letizia a sindaco, assicurando inoltre la presenza dello stesso senatore Villari durante la campagna elettorale”. In vista della tornata provinciale, lo stesso Stefano Tommasi potrebbe poi essere candidato naturale e autorevole per concorrere al ruolo di consigliere della Provincia: “La rappresentanza è fondamentale per Castel Volturno – ha affermato Luigi Chirico – questa città da decenni non sostiene con forza un proprio concittadino per l’ente provinciale: abbiamo bisogno di una voce costante e ferma per le istanze e i bisogni del litorale. La nostra è una sfida, aperta a chiunque sia deluso dai partiti tradizionali e abbia intenzione di riscattarsi autonomamente senza più delegare”.

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *