Commento di Dante Alighieri

Momento della C.S.

Carissimo Sig. Branco mi permetto di occupare il suo spazio per parlare un po’ del nostro amato paesello.
Ho avuto modo di vedere dei reportage fotografici al seguito di una conferenza stampa tenuta dal’opposizione consiliare o meglio dal Consigliere Ambrosca Raffaele.
E sono rimasto a dir la verità profondamente stupito…mi spiego meglio: premetto di avere una bella casa, devo far vedere le foto della mia casa a dei parenti lontani, cosa gli mando? La foto della mattonella rotta, un piccola crepa sul muro, uno scantinato in disordine, ed una macchia di umido sul muro…
Beh i miei parenti lontani, come minimo, mi inviteranno a stare da loro mossi a compassione per il mio stato precario.
Ed è proprio quello che è avvenuto…
Ma Se la memoria poi non mi inganna, ai tempi di Ambrosca sindaco fu egli stesso a bacchettare lei Sig. Branco perche con i suoi vivaci articoli sulla Gazzetta descriveva agli occhi dei paesi limitrofi una realtà ben diversa.
E ora mi domando, ma tutto questo spirito di amore dov’è andato a finire?
Ah si, adesso si fanno le conferenze stampa per denunciare lo stato di degrado del paese.
Io vorrei tanto non vanificare l’immane sforzo fotografico profuso ma dopo un inverno piovosissimo penso sia lecito avere qualche buca qui e la, succede in tutti i paesi, a Napoli addirittura le voragini…mah
Il centro servizi??? Un po’ di usura ci sta dopo tanti anni no??? Le scritte??? Si ci sono, ma non ne pregiudicano la stabilità, e poi mica si condanna il gesto di chi ha fatto quelle scritte???anzi, ben vengano è l’occasione buona per attaccare l’Amministrazione.
Segue un altro reportage…COM’ERA-COM’E’…
C’è l’Area Mercato: foto archivio emergenza rifiuti, il Ponte Garibaldi che si sente solo senza le bandierine e poi la nostra amata Villa Comunale, tanto amata…e a tal proposito faccio una riflessione..io se fossi stato Sindaco l’avrei pagata proprio perché la amo….
Mi dispiace non funziona così ed ai profetizzati e profeti vorrei dire:
Considerate la vostra semenza
fatti non foste a viver come bruti
ma per seguir virtute e canoscenza;
Ragionate con la vostra testa, non permettete a nessuno di mortificare la vostra intelligenza…la parola non è verbo….
Ma la verità è che ci si sta sforzando con metodo scientifico al sol fine di far apparire una realtà che non c’è, per tentare di mettere in difficoltà un’Amministrazione che cerca di lavorare tra tantissime difficoltà.
La domanda che mi pongo adesso è: Ma perché sta succedendo questo? Amore infinito per Cancello ed Arnone o bramosia di potere? Ai posteri l’ardua sentenza.

Dante Alighieri

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *