CONFESERCENTI CAMPANIA, PERDITE PER 20 MILIONI AL GIORNO PER L’EMERGENZA CORONAVIRUS: «LA REGIONE HA ACCOLTO LE NOSTRE RICHIESTE»

INTERVENTO SCHIAVO

FOTO INCONTRO (2)

Incontro tra le associazioni di categoria e il Governatore De Luca. Il Presidente di Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo: «Grande apertura sulle misure da adottare a sostegno delle nostre imprese del settore turistico che perdono 20 milioni al giorno. In Campania 250 milioni di fatturato in meno in 15 giorni. Istituito un tavolo settimanale. Si intervenga rapidamente siamo in ginocchio». 

Si è tenuto oggi pomeriggio un incontro in Regione Campania tra il Governatore Vincenzo De Lucal’Assessore allo sviluppo e al Turismo Corrado Matera e le associazioni di categoria che rappresentano le imprese. Il tema: le misure finanziarie (e non) da adottare per contenere i dannosi effetti economici legati all’emergenza Coronavirus. Tra le associazioni ovviamente presente anche Confesercenti Campania, con il Presidente Vincenzo Schiavo in testa, tra le prime a chiedere ufficialmente lo “stato di crisi per il comparto Turismo, Commercio e Servizi” alla Regione, dato il momento. «È stato un vertice molto positivo – dichiara Vincenzo

Schiavo – perché sono state accolte le nostre istanze. La Regione si farà carico di sottoporre al Governo tutte le nostre richieste e ha deciso di convocare un tavolo tecnico con noi ogni 7 giorni  per sostenere finanziariamente le nostre aziende in crisi. La filiera delle nostre attività del turismo, dei servizi (trasporti, ristorazioni, alberghi e agenzie di viaggio) e del commercio è in ginocchio: ogni giorno perdono incassi per oltre 20 milioni. In 15 giorni persi 250 milioni che non saranno più recuperati – spiega Vincenzo Schiavo- un danno enorme per la nostra economia causato dal blocco totale legato all’emergenza Covid-19». L’incontro è stato produttivo e costruttivo. Da parte di Confesercenti e delle altre associazioni di categoria sono state espresse le necessità primarie. «Abbiamo chiesto – specifica il Presidente di Confesercenti Campania– per tutta la filiera Turistica la cassa integrazione per i lavoratori e per gli imprenditori autonomi; l’azzeramento delle tasse regionali e comunali per questo periodo; il sostegno bancario per la sospensione dei mutuo e leasing nel settore del turismo (ma anche hotel ristoranti, noleggiatori, etc); intervento sul caro fitto (per tutte le attività); sostegno economico per tutte le imprese e pubblicità positiva per garantire i turisti circa la sicurezza dei nostri luoghi turistici. Ci fa piacere che il Governatore – conclude Schiavo –  abbia garantito  il suo impegno  a sostenere le nostre istanze dinanzi al Governo, in particolare sulla cassa integrazione e sul sostegno al credito, attendendo anche di coordinarsi con le altre regioni. Fondamentale intervenire con tempestività, importante anche rilanciare l’immagine dell’Italia e della Campania: non siamo affatto un Paese di avvelenati, stiamo contenendo il virus».

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *