CONSIGLIO COMUNALE:L’ASSESSORE AL BILANCIO DOTT. ECONOMISTA NICOLA BARI DA NAPOLI SPIEGA CON LA MASSIMA PROFESSIONALITÀ LA VERA SITUAZIONE ECONOMICA DEL COMUNE DI CAPUA.

 

Di DINO MANZO

Con circa 30 minuti di ritardo rispetto all’orario previsto,Il Presidente del consiglio comunale Gaetano Caputo ha dato inizio ai lavori inviando un caloroso augurio da parte dell’intera amministrazione Centore a tutte le Anna presente in aula .All’appello da parte del segratario comunale risultano tutti presenti ad eccezione di Guido Taglialatela che risulterà assente per tutta la seduta consiliare .Accanto alla fascia tricolore di Capua ha preso posto sul lato destra la vice sindaco Carmela Del Basso seguito dall’assessore agli affari generali ,lavori pubblici,tasse e tributi ,avvocato amministrativista Clemente Manzo da Cancello ed Arnone ,al suo fianco l’assessore alla cultura da Santa Maria Capua Vetere professoressa Rosa Vitale .Mentre al lato opposto l’assessore al bilancio Nicola Bari da Napoli al quale è spettato il primo intervento che è stato preceduto da un rapido intervento del consigliere comunale d’opposizione Giuseppe Chillemi il quale era candidato a sindaco nello schieramento di centro destra .Infatti Chillemi chiede ed ottiene la parola dal presidente del consiglio per evidenziare che al centro destra spetterebbero i banchi attualmente occupati dal centro sinistra in quanto non esistono banchi della maggioranza e quelli dell’opposizione ,ma bensì i banchi da sempre occupati dal centro sinistra e sarebbero quelli del lato finestre e i banchi occupati dal centro sinistra .Pertanto chiede che per il prossimo consiglio comunale la maggioranza prenda posto nei banchi occupati oggi dal centro destra .La richiesta è stata messa agli atti ,poi sarà la giunta a stabilire le giuste posizioni. Dopo l’intervento di Chillemi ha preso la parola l’assessore al bilancio Nicola Bari da Napoli e spiega minuziosamente tutti i passaggi possibili per poter affrontare questo maledetto dissesto finanziario che finalmente riusciamo a conoscere la cifra giusta e cioè circa 25 milioni di euro che applicando la legge dello stato il debito da sostenere è esattamente di nove milioni di debito di cui circa 5 milioni sono stati già finanziati .Immediatamente dopo l’intervento dell’assessore al bilancio prende la parola l’ex delegato allo stesso dicastero ,Marco Ricci complimentandosi con l’assessore Bari spiegando poi perchè si dovette necessariamente dichiarare il dissesto finanziario .Dopo il discorso di Ricci prendono man mano la parola quasi tutti i consiglieri comunali diventando un vero botta e risposta fino a quando ha dovuto intervenire il Presidente del Consiglio per sedare gli animi.Di seguito riporteremo gli interventi che riteniamo più interessanti da far leggere ai nostri gentili lettori.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

1 Response

  1. Maurizio ha detto:

    Sì DOTT MANZO PERCHÉ NON CI DCE REALMENTE COSA SI È DETTO IN QUESTI BATTIBECCHI FRA CONSIGLIERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *