Coronavirus, Enzo BOVE ( Città Futura): i casertani che rientrano dall’estero rispettino le normative. Pronti a denunciare.

COMUNICATO STAMPA DEL 13 AGOSTO 2020

“Non entro nelle scelte balneari – ha scritto sulla sua pagina Facebook il consigliere comunale Enzo Bove – ma in questo momento storico dovrebbe prevalere il buonsenso, sempre più sconosciuto. Amici, conoscenti continuano a postare foto scattate in luoghi di vacanza ancora rischio Covid. La pandemia non è terminata! Tutti i casertani che rientrano dall’estero sono tenuti così come stabilito dell’ordinanza regionale ad autodenunciarsi, a sottoporsi a quarantena come prevista dall’ultima ordinanza regionale del 12 agosto 2020 ed effettuare il test. Invito il Sindaco Marino ad accertarsi anche dei suoi dipendenti che risultano non in Italia. L’imbecillità di pochi non può causare danni ai tanti che hanno osservato il lungo periodo di lockdown. Sarò pronto a denunciare con il Movimento che rappresento presso l’ASL tutti coloro che conosco. Caserta non può diventare zona rossa. Invito, pertanto, a seguire ciò che è stabilito dalla legge, altrimenti ci penseremo noi a farla osservare. Con la salute pubblica non si scherza!”

MOVIMENTO CITTA’ FUTURA

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *