Dopo il diluvio di applausi di Acerra, riapproda a Capua l’arca del XIV festival-laboratorio palascianiano di scienza, filosofia, poesia, arti varie, gioco e umana armonia “L’idea dell’uomo”

Dopo il diluvio di applausi di Acerra, riapproda a Capua l’arca del XIV festival-laboratorio palascianiano di scienza, filosofia, poesia, arti varie, gioco e umana armonia “L’idea dell’uomo”, in cui l’Accademia Palasciania ripropone le sue più significative lezioni-spettacolo del decennio 2009-2019.
La puntata n. 12 – “Circo Universo”, tratta dal festival-laboratorio “Ortelius Room” (2018-2019) – vedrà la collaborazione di Capuanova e FaziOpenTheater e si terrà nel cortile di Palazzo Fazio (Capua, via Seminario 10), come sempre a ingresso gratuito, alle ore 18.45 di sabato 10 luglio 2021 con replicadomenica 11 luglio per dare la possibiltà al maggior numero possibile di persone di assistervi.
Questa lezione dall’assetto particolarmente spettacolare è ritenuta infatti la più bella in assoluto di Marco Palasciano, il quale vestirà in essa i panni del direttore di un circo, presentandoci trentadue strabilianti numeri: trasposizioni di figure e di episodi esemplari dell’umana vita – reali o allegorici – cavati dalla storia, dalla microstoria, dalla leggenda, dal mito, dalla letteratura, dal teatro musicale e dal cinema, tutti cuciti insieme da un euristico filo d’Arianna che, cogliendo i tratti in comune tra ciascuno di essi e il successivo, li dispone in una sequenza lineare, per guidarci con criterio attraverso la selva delle infinite fabulæ di cui si compone la favola del mondo.
I trentadue numeri: Toro Seduto – L’orso cavaliere – L’uomo più forte del mondo – La bomba di Alamogordo – Ada Lovelace e Alan Turing – La donna a orologeria – Giovanna II d’Angiò e la sua botola – La donna gallina – Pagliacci – Il primo omicida della storia – Il cammello parlante – Il ciuchino ballerino – L’uomo insetto – La donna ragno – La vecchia misteriosa – L’uomo volante – Le sirene – Le più straordinarie chimere – Il violinista aracnodattilico – L’uomo senza arti – L’uomo elefante – La colonna vertebrale di Gideon Mantell e i suoi fossili – Il tavolino di Girolamo Segato – La creatura di Viktor Frankenstein – Gilgàmesh e il vecchio Utnapishtìm – La gabbietta della Sibilla – Il primo poeta della storia – Il pastore canterino – L’esperimento di Otto von Guericke – Il carro di Achille che trascina il cadavere di Ettore – Il Sagittario – L’epilogo di Prospero.
Per il programma completo de “L’idea dell’uomo” vedi il blog dell’Accademia Palasciania.

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *