DOPO IL SUCCESSO DELLA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “CODICE INVERSO”, “GLI ALLORI” PRESENTANO RESOCONTO ANNO 2016

terzo-centenario-carlodi-borbone

 

 

 

SAN NICOLA LA STRADA – All’indomani dell’ultima iniziativa culturale da parte dell’Associazione sannicolese “Gli Allori” tenutasi venerdì 16 dicembre 2016 presso il Salone Borbonico, il sodalizio di cui è Presidente Loredana De Lucia ha ritenuto giusto presentare alla collettività il resoconto delle attività svolte dallo stesso nel corso dell’anno 2016. “Gentili concittadini” – inizia così la lettera aperta inviata ai propri concittadini – “l’anno ormai si avvia verso la conclusione ed è giunto il momento per ringraziarvi della attenzione che avete rivolto alla nostra associazione durante tutto questo 2016. È stato un anno pieno di eventi e manifestazioni, che si è concluso venerdì 16 dicembre, con l’ennesima occasione culturale nell’ambito della campagna “Amici di Penna” a cui la popolazione Sannicolese ha partecipato numerosa. In un Real Convitto Borbonico, a dire il vero gelido per l’assenza di riscaldamento e di adeguato impianto di amplificazione, (a proposito, che fine ha fatto??…) per la quale ringraziamo chi di dovere, fortunatamente l’atmosfera è stata riscaldata dal confronto fra le personalità presenti al tavolo, sull’interessante lavoro editoriale dal titolo “Codice Inverso” di Francesca Nardi, nota giornalista casertana. Moderati dal Dott. Francesco Basile, che ha condotto in maniera brillante gli interventi, ed a cui vanno i nostri ringraziamenti, sono intervenuti il prof. Vincenzo Correra, l’autrice del libro ed il sostituto procuratore della Repubblica del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Dott. Carlo Fucci, che ha elevato qualitativamente il dibattito da par suo. Presenti i rappresentanti di molte associazioni e rappresentanti della stampa. Ha brillato per la propria assenza il sindaco Marotta, (forse per il freddo) ma ci auguriamo, anzi siamo certi, che avesse un validissimo motivo, d’altra parte questi eventi mettono in risalto la città di San Nicola, ed un sindaco potrebbe solo giovarsene, …… a saperlo. La serata è stata aperta dalla mostra di quadri del noto artista casertano, Sergio Eccomi, che ha esposto alcuni suoi lavori ed a cui vanno i nostri ringraziamenti. Questo però non è stato solo un anno di cultura per noi. È stato un anno di interesse per la nostra comunità, a 360°. Non abbiamo mai perso di vista l’elemento sociale che ci ha contraddistinti sin dal nostro insediamento nel direttivo. Più di un evento ha avuto come minimo comune denominatore la solidarietà. Sul piano espressamente politico, non possiamo non sottolineare la scarsa vitalità che contraddistingue attualmente il confronto delle forze politiche. In particolare, vale per le attività propositive e di sostegno alla vita pubblica, che cercano di offrire le associazioni dei cittadini, che non trovano sponda in una amministrazione, forse distratta. In ogni caso, dal nostro canto, proseguiremo nella azione di stimolo e confronto costruttivo. Avremmo voluto trattare questo punto nell’ormai famoso “Tavolo Associativo” chiesto a più riprese a tutta l’amministrazione. Richiesta finora inascoltata. Ripetiamo queste non vogliono essere parole di polemica, ma solo uno spunto a cui, chi ci governa oggi e che per lo più governava ieri, può agganciarsi per migliorare veramente San Nicola la Strada. Ringraziamo tutta la comunità, che ad ogni iniziativa ci fa sentire il proprio calore. È grazie a voi cittadini volenterosi che noi membri de “Gli Allori” continuiamo ad impegnarci per e con San Nicola la Strada. Grazie!”.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *