ECONOMIA: PRESENTATO IN CONFINDUSTRIA IL VOLUME DI ANTONIO DE LUCIA “LOBBYING, AZIENDE E AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE”.

IMG_6409

IMG_6393

 

“Lobbying, aziende e amministrazioni pubbliche”: questo il titolo del volume di Antonio de Lucia presentato presso la sede di Confindustria Caserta. L’incontro è stato promosso dalla Piccola Industria presieduta da Giovanni Bo, e si inserisce nell’ambito degli appuntamenti culturali organizzati dall’Unione degli Industriali della provincia di Caserta per sviluppare temi di particolare rilevanza per il contesto socio-economico del territorio.

La presentazione è stata introdotta dai saluti del sindaco di Caserta, Carlo Marino, e del presidente della Piccola Industria, Giovanni Bo. I lavori, moderati dal giornalista de “Il Mattino”, Nando Santonastaso, hanno visto gli interventi del Sostituto Procuratore della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, Anna Ida Capone, del presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino, del segretario del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, Achille Coppola, del direttore del Master di II° Livello in “Management dei servizi pubblici locali” dell’Università degli studi della Campania “L. Vanvitelli”, Carlo Iannello e dell’autore del testo Antonio de Lucia, dottore di ricerca e commercialista.IMG_6388

“Nel nostro Paese – ha spiegato il presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino – è essenziale regolamentare le lobby. È una assoluta necessità, soprattutto oggi, in un momento storico in cui i player in campo sono soggetti inafferrabili e di carattere globale. Il termine lobby non deve avere necessariamente un’accezione negativa, ma rappresenta la tutela di interessi legittimi, che anche Confindustria persegue. È evidente la necessità della massima trasparenza nelle azioni e, soprattutto, bisogna rendere meno farraginose possibili le procedure. In tal senso, anche per prevenire la corruzione, è fondamentale abbattere le lungaggini della burocrazia, che è il male assoluto del nostro Paese”.

“Sono molto orgoglioso ed emozionato – ha dichiarato Antonio de Lucia – di presentare questo lavoro nel mio territorio ed in una sede così prestigiosa quale quella di Confindustria. Questo libro rappresenta il mio piccolo contributo per accendere i riflettori sulla lotta alla corruzione, che ostacola la competitività di molte aziende e rende la vita difficile ai cittadini”.

“Da tempo – ha detto Giovanni Bo – la Piccola Industria sta allestendo una serie di iniziative volte a promuovere attività di sostegno nei confronti degli imprenditori nonché il dibattito attorno ad alcuni temi di grande importanza sotto il profilo culturale e socio-economico. Con piacere inauguriamo questo ciclo di incontri con un giovane casertano, che ha appena compiuto 40 anni, Antonio de Lucia che ha scritto un libro di grande interesse e di grande attualità. L’opera di Antonio de Lucia risulta molto importante in quanto il metodo adottato è quello dell’analisi scientifica svolta da uno studioso del settore, che ha approfondito la disciplina, esaminando anche alcuni casi specifici di aziende di eccellenza”.

Lo studio condotto da de Lucia descrive un’indagine esplorativa del fenomeno della corruzione e delle lobby e dell’influenza che la regolamentazione offerta a livello paese dello stesso fenomeno può avere sulle performance delle amministrazioni pubbliche e, conseguentemente, sulle opportunità di sviluppo socio-economico di ogni nazione. Il lavoro è stato svolto attraverso la ricognizione e la sistematizzazione della letteratura internazionale e nazionale e l’analisi comparativa di due casi studio. In Italia, così come in molti altri Paesi d’Europa, il lobbying non è regolamentato, a differenza di quanto avviene negli Stati Uniti d’America.

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *