ESERCITAZIONE IN ATTIVITÀ DI PROTEZIONE CIVILE PRESSO LA SCUOLA SPECIALISTI DI CASERTA

IMG_20171115_101004-1_800x600

IMG_20171115_093338_800x600

Grande partecipazione da parte delle istituzioni locali all’esercitazione “Grifo 2”

Erano le ore 08.00 in punto di mercoledì 15 novembre 2017, quando si è attivata l’esercitazione di Protezione Civile – denominata “Grifo 2” – presso la Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare di Caserta.

L’attività, che ha fatto seguito alla prova del 20 luglio scorso, ha coinvolto donne e uomini, militari e dipendenti civili del quadro permanente della Scuola Specialisti, la Protezione Civile dei comuni limitrofi, la Croce Rossa Italiana, l’Agesci e le autorità della Regione Campania nel settore della Protezione Civile.

Gli Allievi Sergenti, i frequentatori dell’Istituto di Formazione dell’Aeronautica e alcune classi di studenti e insegnanti degli istituti di Scuola Media Superiore della Città di Caserta (ITIS Giordani e licei Manzoni e Diaz) sono stati coinvolti, sia in qualità di osservatori sia in qualità di “attori”, per alcune attività poste in essere nel corso dell’esercitazione. Difatti, al fine di avvicinare maggiormente i giovani cuori casertani alla cultura della Protezione Civile, per l’occasione, alcuni studenti hanno preso parte attiva nell’esercitazione in qualità di simulatori.

Grande impatto visivo ed emozionale è stato offerto dal recupero di personale ferito da trasportare presso una struttura ospedaliera. Questa fase ha visto il coinvolgimento di un elicottero AB212 del 9° Stormo di Grazzanise col relativo personale Aerosoccorritore e di ambulanze dell’Aeronautica Militare e del 118.

Il fulcro dell’esercitazione è stato la simulazione di un evento calamitoso, conseguente al “risveglio del Vesuvio”, con evacuazione dei residenti dalla zona rossa del Piano di Emergenza Vesuviano.

La Scuola Specialisti, la cui sede è prossima alla stazione ferroviaria, è intervenuta con i propri mezzi per trasportare le popolazioni (rappresentate sia dalle scolaresche sia dal personale in corso d’istruzione presso la SSAM) in arrivo presso lo snodo ferroviario casertano.

Sono stati allestiti un campo di accoglienza con Posto Medico Avanzato (PMA) e triage nonché un Punto di Accoglienza Logistica (PAL), per simulare l’assistenza e il ristoro degli sfollati dei comuni interessati.

Durante l’esercitazione, sono state attuate alcune pratiche di primo soccorso, conseguenti anche a un simulato incidente automobilistico e allo spegnimento di un incendio.

Al termine della fase operativa, tutti i presenti sono confluiti presso il locale Auditorium del Centro Polifunzionale per seguire una serie di conferenze. I prolusori sono stati il Dottor Roberto Isaia, ricercatore geofisico dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia – Osservatorio Vesuviano di Napoli) e il dottor Celestino Rampino (dirigente dell’Ufficio Pianificazione di Protezione Civile – Regione Campania).

Il simposio, introdotto dal Comandante della Scuola Specialisti AM di Caserta, Colonnello Domenico Lobuono, ha avuto inizio con l’indirizzo di saluto del Signor Prefetto di Caserta, dottor Raffaele Ruberto, il quale ha evidenziato, tra l’altro, il forte valore simbolico dell’esercitazione che testimonia, ancora una volta, la vicinanza tra Aeronautica Militare e cittadinanza.

A seguire, c’è stato l’indirizzo di saluto da parte del dottor Carmine Giustiniani (delegato della Regione Campania – Ufficio di Gabinetto), del dottor Stefano Di Grazia (Consigliere Provinciale, delegato dal Presidente della Provincia) e del sindaco della città, Avvocato Carlo Marino, il quale, rivolgendosi a tutti i giovani presenti, ha esortato a “rimboccarsi le maniche” in quanto la sfida è costruire, con il contributo di tutti, la sicurezza delle nostre terre, per le nostre famiglie.

Il saluto del Colonnello Lobuono, con un simbolico omaggio per i due prolusori, ha sancito la chiusura dell’evento.

Autore:

Magg. Giuseppe Argenziano

Ufficiale Pubblica Informazione della SSAM – Caserta –

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *