GIÒ VESCOVI

GIVESC~1“DON’T LOOK BACK”

“Soul Jazz Gospel Swing Latin Blues Lyric Spirituals & other”

 

Nell’ambito della rassegna di spettacoli “Apriti Centro” in piazza Matteotti a Caserta, giovedì 5 settembre alle ore 21.00, serata evento:  “DON’T LOOK BACK” con Giò Vescovi, Sherrita Duran, Antonio Onorato.

Un’occasione unica per ascoltare in anteprima alcuni brani dell’ultimo lavoro discografico di Giò Vescovi e di imminente uscita: “DON’T LOOK BACK”, arricchiti dalla presenza di due ospiti d’eccezione, Antonio Onorato e Sherrita Duran; inoltre, la scuola di danza “BUTTERFLY” di Caserta, accompagnerà alcuni brani con passi di danza coreografati da Marianna Squillace direttrice della scuola.

Se consideriamo i suoi recenti contributi in favore di Telethon nei due eventi di fine 2012 (novembre, Teatro Don Bosco e dicembre Duomo di Caserta), possiamo affermare che la Duran è ormai di casa in città; altrettanto possiamo dire del napoletano Antonio Onorato che recentemente si è esibito in zona proprio con Giò Vescovi a cui è legato da antica e profonda amicizia.

La serata si sviluppa intorno alle personalità diverse per cultura musicale e che interagendo tra di loro, daranno sonorità e ritmi diversi dall’ usuale. I musicisti che formano la blues band sono di una notevole esperienza di palco, presentiamoli: Luciano “lucky” Pesce al piano, Agostino Santoro alle percussioni, Mario Sagliocchi alle chitarre, Luciano De Fortuna cajon, percussioni, varie ed eventuali, infine Alessandro Gosta, all’ upright bass.

Sherrita Duran, Antonio Onorato e Giò Vescovi vi aspettano per un “ENSEMBLE” molto speciale, presentando temi musicali di Giacomo Puccini, Santana, Gershwin, Dylan, e poi: Gospel, Spiritual, i nuovi blues di Giò Vescovi, Robert Johnson, il “Chicago Style” di Muddy Waters, Elmore James, Willie Dixon…. Una serata da bere, dunque.

 

Posti seduti NON numerati euro 12.00 (compreso prevendita); inoltre, presso la pizzeria La Loggetta, nella stessa piazza Matteotti, biglietto cumulativo concerto + pizza euro 18,00

 

Prevendite http://www.go2.it, Tiketteria via Gemito Caserta (altre http://www.paolorusso.biz/ensamble.htm)

 

Evento FB http://www.facebook.com/events/217781508375068/

 

SHERRITA DURAN, nata a Fresno (California) e sposata in Italia, cantante con notevole esperienza in diversi show e concerti interpretando vari tipi di musica come Pop, Jazz, Soul, Spiritual, Blues, Dance, Gospel, R&B e Opera Lirica.  Una voce nera, calda come la sua California, un timbro morbido e vellutato del tutto particolare, un estensione senza confini e con un’ottima tecnica che le permette di essere versatile in diversi stili musicali; e poi una passione per la Lirica ed il Musical fin da piccola. Nel 2000 è stata premiata “Poeta dell’ anno” dalla rivista New Yorkese Talent in Motion Magazine. Nel 2003 ha vinto una prestigiosa borsa di studio dalla Gerda Lissner Foundation per cantanti lirici. Da anni collabora con Giò Vescovi nelle programmazioni di eventi blues.

 

ANTONIO ONORATO, napoletano, chitarrista jazz, ha una carriera artistica ventennale di grande rilievo nel mondo Jazz, uno dei pochi artisti italiani ad aver suonato al Blue Note, il tempio del jazz a New York. La sua esperienza musicale non si ferma al mondo jazz, ma lo vede anche affacciarsi alla world music, alla musica afro-americana, medio-orientale e brasiliana. Le sue collaborazioni artistiche prevedono nomi come il chitarrista brasiliano Toninho Horta, e il jazzista italiano Franco Cerri, è stato anche ospite nei concerti di Pino Daniele. Notevoli le partecipazioni accanto ad artisti come John Scofield, Jan Garbarek, Charlie Haden, Steve Grossman, John Mclaughlin, Pat Metheny, Tito Puente, Toots Thielemans, Tuck & Patty, Gary Burton, George Benson. Ricordiamo infine che è l’unico musicista a utilizzare la Breath Guitar, una chitarra che attraverso il fiato, viene controllata in intensità e dinamica. Da anni, Antonio Onorato è legato con Giò Vescovi da una sincera e rispettosa amicizia, ed in più di ogni occasione si sono ritrovati insieme a dividere il palco.

 

GIÒ VESCOVI BLUES BAND

 

Giò Vescovi (lead vocal & harp), Luciano “lucky” Pesce (piano), Agostino Santoro (percussion), Alessandro Gosta (upright bass), Mario Sagliocchi (acoustic & electric guitar), Luciano De Fortuna (cajon, percussioni, varie ed eventuali).

 

GIÒ VESCOVI, di origine siciliana e residente a Caserta, è in attività da decenni, condividendo il palco con artisti del calibro come: Paul Young, Sherrita Duran, Tony Coleman, Nick Becattini, Ernesto Vitolo, Enzo Gragnaniello, Tony Cercola, Shemekia Copeland, John Lee Hooker jr, Joe Amoruso, Tony Esposito e tanti altri. Le sue esibizioni hanno calcato importanti location: Sparanise Blues Festival, Melizzano in Blues, Blues Festival Città di Palermo, Macchia Blues, Aventino in Blues, Pignola Blues Festival, Molinara Folk & Blues Festival, Festival Pub Italia 2008-2009-2010, Green Hills Blues Festival, Baia Domizia Blues Festival 2008, Dedalo Festival, Blues in Town International Festival. Nell’ aprile 2008, pubblica il suo primo lavoro di blues in italiano “COME DENTRO UN BLUES”, ed è prossimo il nuovo album “DON’T LOOK BACK”.  Da qualche anno si dedica all’ organizzazione di seminari di cultura Blues e d’intorni, nelle scuole e nei caffè letterari del centro-sud collaborando alle attività culturali con il Comune di Caserta.

 

I musicisti che formano la blues band sono di notevole esperienza nazionale. Luciano “lucky” Pesce, uno dei più anziani della band (quasi un decennio), eclettico e virtuoso del piano è tra i personaggi di spicco della Campania ed oltre. Agostino Santoro, percussionista, icona musicale della Caserta sin dagli anni 60, circuita con Fausto Mesolella (Avion Travel) e Bobby Solo. Mario Sagliocchi, insegnante di chitarra, l’unico fuori provincia e anche lui fra gli anziani della band, costituisce la spina portante del gruppo. Luciano De Fortuna, figlio d’arte, che con la sua capacità di ritmica, elegante e presente, finalizza con gusto raro, il “groove” di tutta la band. Alessandro Costa, all’ Upright Bass, mette a disposizione del gruppo la sua esperienza internazionale con gruppi swing, boogie e rockabilly: “Carusone Swing Band” e “Swinging Cappuccino”.

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...