GLI ARCIERI DI CAPUA STRAVINCONO ALL’ITALIAN CHALLENGER DI RIMINI

Montanino Primo

Vozza Primo

I “Robin Hood” casertani in evidenza ai campionati italiani con circa mille partecipanti

GLI ARCIERI DI CAPUA STRAVINCONO ALL’ITALIAN CHALLENGER DI RIMINI

AGLI ASSOLUTI ORO PER L’AVERSANO GIUSEPPE FONTI, ARGENTO PER ANTONIO VOZZA

Grandi risultati per i “Robin Hood” casertani degli Arcieri Campani di Capua e degli Arcieri Normanni di Aversa ai campionati italiani di tiro con l’arco conclusi a Rimini con la partecipazione di circa mille arcieri da tutta Italia. Tra i tricolori individuali e l’Italian Challenger per mixed team le due Società di Terra di Lavoro hanno conquistato tre ori ed un argento.

Ad aprire l’intensa tre giorni di competizioni nel segno di frecce e spettacolo è stata la quarta edizione dell’Italian Challenger, gara a squadre miste iscritta a calendario internazionale World Archery per le divisioni compound, arco olimpico e arco nudo. Le sfide, tutte dedicate al mixed team, si sono concluse con le vittorie di Aiko Rolando in tandem con Antonio Vozza (Arcieri Capua) nell’arco olimpico e Davide Montanino (Arcieri Capua) in tandem con Natalia Triunfo nell’arco nudo che si portano a casa anche i premi in denaro di 3000 euro per il ricurvo e di 800 per l’arco nudo oltre al materiale tecnico messo a disposizione degli sponsor della manifestazione .

Il giorno successivo si è disputato il 35° Campionato Italiano Indoor sempre nei padiglioni di Rimini Fiera, un’edizione record come numero di iscritti: 954 gli arcieri partecipanti (456 nella specialità arco olimpico o ricurvo, 249 nella divisione compound e 269 nell’arco nudo) dai Ragazzi fino ai Master passando per le stelle azzurre della disciplina.

Due i podi conquistati dai casertani: Giuseppe Forni, portacolori degli Arcieri di Aversa, ha vinto l’oro per il titolo assoluto nella specialità dell’arco nudo; Antonio Vozza, invece, punta di diamante degli Arcieri Campani di Capua, ha centrato l’argento nella categoria allievi, confermando la sua prestigiosa collocazione come componente della nazionale giovanile e del gruppo “Talenti 2020”.

A contorno delle medaglie le due società hanno conseguito altri piazzamenti di rilievo: sesto posto a squadre nella specialità arco olimpico categoria ragazzi per il team di Aversa con Stefano Aldanese, Francesco Massimo e Michele Serrai; 16^ posto tra gli juniores per Luigi Montanino (Capua) nell’arco olimpico, mentre il papà Davide ha centrato il 13^ posto nella categoria senior specialità arco nudo, con il 19° posto nella categoria ragazzi specialità arco olimpico per il piccolo Francesco Orlando.

“Un risultato eccezionale per i due team casertani – sottolinea il Delegato Coni Michele De Simone – i migliori a livello regionale in questa edizione tricolore a Rimini”.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *