GOLEM HERMAEA OLBIA- GOLDEN TULIP VOLALTO CASERTA, DOMENICA DI ESORDI QUELLA DEL 15 OTTOBRE.

Entrambe hanno vissuto una estate a dir poco rovente, entrambe in questa stagione festeggiano il loro quarto anno consecutivo nel secondo campionato nazionale, entrambe sono felice espressione di un territorio.

Golem Hermaea Olbia- Golden Tulip VolAlto Caserta, domenica di esordi quella del 15 ottobre. Le sarde “battezzano, il taraflex del Geovillage, le dragonesse danno il loro incipit al campionato. Sarà al prima da presidente per Nicola Turco, l’incipit di Nesic sulla panchina.

Le avversarie

Rispetto al passato torneo Olbia, come del resto la Golden Tulip, ha cambiato praticamente tutto. Il suo precampionato è stato poco indicativo circa il reale valore del team così come il match d’esordio contro Chieri finito con un secco 3-0 per le piemontesi. Troppe assenze tra le file della Hermaea e squadra ancora alla ricerca di una amalgama. Allenata dall’ex Palmi, Pasqualino Giangrossi, la Golem è squadra dalla media età decisamente verde. Due le eccezioni: la centrale Jenny Barazza e la rumena Daiana Giorgiana Muresan. Quest’ultima, punta di diamante, ma anche forte scommessa per il team isolano. Schiacciatrice classe 1990, ferma da un anno, ma vanta esperienze importanti in A1  con Scandicci, Ornavasso e Pesaro. Se in forma, potrebbe essere una pedina importante per il coach. Per il resto tantissima gioventù nella quale meritano citazione la centrale Benedetta Bartolini, l’opposto Nikolett Soos e la schiacciatrice Claudia Provaroni.

Caserta arriva a questa sfida molto carica e con il pieno di entusiasmo per l’innesto last minute della ucraina Denysova. ” A loro va il nostro più forte in bocca al lupo – le parole del presidente volaltino, Nicola Turco –  Dopo 45 giorni di lavoro durissimo dove abbiamo dovuto superare difficoltà di ogni tipo, finalmente siamo giunti all’esordio in campionato. Siamo saliti su di un treno in corsa- prosegue il massimo dirigente del sodalizio casertano – chiaro che molte cose da un punto di vista tecnico non le abbiamo potute fare, ma appena si è presentata l’occasione siamo stati subito operativi assicurandoci una gran giocatrice quale è la Denysova. Siamo attenti e vigili sul mercato”. La squadra è partita nella mattinata di sabato in aereo alla volta di Olbia. Domenica mattina allenamento di rifinitura. Alle 17:00 l’avvio del match.  La partita sarà trasmessa in telecronaca diretta da Tele Prima ( canale 91 del digitale terrestre). “Un regalo – prosegue Turco – che abbiamo voluto fare ai nostri tifosi, alla città di Caserta e a tutti gli appassionati. La VolAlto è viva. Nonostante i diversi ostacoli che si sono presentati lungo il nostro percorso, non ci siamo demoralizzati e tanto meno io e mia moglie siamo stati tentati a lasciare tutto. Anzi, essere in campo ad Olbia è la migliore delle risposte possibili. Tanta è la voglia di crescere, di stupire, di essere un vanto per questa nostra città. Dico a tutti di starci vicino perchè la Golden Tulip rappresenta Caserta e sarà in grado di regalare non poche soddisfazioni”

Tutte a disposizione le ragazze di Nesic. Si comincia alle 17:00. Su il sipario, va in scena il grande volley.

Ufficio stampa VolAlto

 

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *