GRAZZANISE (CE)-PERCHE’ ELETTROLUX APPLICA UNA TARIFFA A PIACERE?

LISTA CIVICA “NUOVI ORIZZONTI”

Piazza Roma – 81046 GRAZZANISE (CE)

Ufficio Stampa – Punti di contatto:

Giuseppe Tallino tel 338-528.88.48 giuseppetallino@live.it

Luigi Pezzera tel 339-353.47.60 pezzera.luigi@alice.it

 

COMUNICATO UFFICIO STAMPA N. 62  – 17 Febbraio 2012

PERCHE’ ELETTROLUX APPLICA UNA TARIFFA A PIACERE?

Nuovi Orizzonti con il capogruppo Federico Conte e i consiglieri Raffaele Pezzera, Giuseppe Raimondo, Marcello Vaio e Paolo Parente, continuano a far sentire la propria voce concretizzando l’azione di contrasto all’Amministrazione in carica; infatti, a pochi giorni dalla precedente interrogazione, nella giornata di ieri è stata depositata un’ulteriore interrogazione con risposta scritta in merito alla gestione e manutenzione delle lampade votive per i cimiteri di Grazzanise e Brezza per l’annualità 2011. Scopo dell’interrogazione è quello di chiarire la base su cui poggia il meccanismo di definizione del canone annuo per le lampade votive e quelle straordinarie che risulta definito contrattualmente a euro 24/annuo e 1,25/cad rispettivamente ma, puntualmente, all’atto della consegna delle bollette, come meglio di seguito specificato, vengono esposti prezzi differenti di anno in anno ma mai conformi al prezzo contrattuale. Questo meccanismo, essendo previsto il pagamento di un “aggio” pari al 38% del canone annuo da parte della ditta Elettrolux, potrebbe generare una riduzione d’incasso per il comune le cui casse già risultano alquanto compromesse. Per questo motivo il Gruppo Consiliare Nuovi Orizzonti tiene alta l’attenzione su tutti gli atti che potrebbero comportare una riduzione d’incasso o, peggio ancora, mancato incasso in assenza di monitoraggio da parte degli organi preposti (uffici e/o assessorati competenti). Di seguito si riporta, in breve, il testo dell’interrogazione:

“Premesso che la Elettrolux sas di Capozzoli Gaetano&C è concessionaria della gestione e manutenzione delle lampade votive presso i cimiteri di Grazzanise e Brezza; che è previsto, da parte della predetta ditta, il pagamento di un aggio pari al 38% dell’incasso dovuto sia alle lampade straordinarie che ai canoni annui per lampade votive; che i canoni per le lampade votive e le lampade straordinarie, in base al contratto vigente, sono pari, rispettivamente, a euro 24/anno e euro 1,25/cad. Per tutto quanto premesso i consiglieri neorizzontini chiedono di sapere:

 

1)      Quante lampade votive sono state installate per l’anno 2011;

2)      Quante lampade straordinarie sono state installate per l’anno 2011;

3)      Le ragioni per le quali attualmente, la Elettrolux concessionaria applica una tariffa “a piacere”, e nello specifico: per l’anno 2010 €  18,72 comprensivo d’IVA , per l’anno 2011 € 20,4 comprensivo d’IVA, per l’anno 2012 € 21,78 comprensivo d’iva in luogo dei 24 euro oltre IVA previsti dal contratto d’appalto, comportando così una diminuzione delle entrate nelle casse comunali a titolo di aggio, oltre che una palese violazione contrattuale;

4)      Se e quando è stato pagato l’aggio previsto contrattualmente;

Nuovi Orizzonti, dunque, attende risposte sulla questione nella speranza che l’Amministrazione voglia fare chiarezza in merito a quanto esposto ed evitare così che sui metodi applicati e procedure seguite possano insinuarsi dubbi ed ombre.

 

Il Gruppo Consiliare  “Nuovi Orizzonti”

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *