GRAZZANISE: NUOVI ORIZZONTI HA CHIESTO UDIENZA AL PREFETTO

LISTA CIVICA  Piazza Roma – 81046 GRAZZANISE(CE)

                                   Ufficio Stampa – Punti di contatto:

                                   Responsabile: Raffaele Raimondo tel 340-500.67.64  raffaeleraimondo1@virgilio.it

                                  Viceresponsabili: Giuseppe Tallino tel 338-528.88.48 giuseppetallino@live.it

                                                            Luigi Pezzera tel 339-353.47.60     pezzera.luigi@alice.it

                            COMUNICATO UFFICIO STAMPA 27  –  6 novembre 2010  

          

Da sx Federico Conte

              

 Resta alta la tensione tra maggioranza e minoranza consiliari                                          GRAZZANISE: NUOVI ORIZZONTI HA CHIESTO UDIENZA AL PREFETTO                            

GRAZZANISE – Prosegue forte il braccio di ferro tra maggioranza consiliare svoltista capitanata dal sindaco Pietro Parente ed opposizione guidata da Federico Conte. Le ultime sedute del civico consesso sono infatti andate tutte ben “oltre le righe”. La più recente, svoltasi venerdì 5 novembre, ha confermato, purtroppo, lo stato di “alta tensione” in conseguenza del quale già due giorni prima il gruppo minoritario di Nuovi Orizzonti aveva depositato all’Ufficio Territoriale di Governo un’articolata missiva che si conclude con la pressante richiesta di udienza al dott. Ezio Monaco, Prefetto della Provincia. Al centro della circostanziata istanza la reiterata violazione -secondo i consiglieri firmatari- dei diritti dello stesso gruppo di minoranza: un fermo segnale che sorge da una serie di mancate risposte a ben tre interrogazioni protocollate ai numeri 6042, 6043, 6592 e rivolte al sindaco in carica e, comunque, un segnale che si inserisce anche nel clima locale surriscaldato di fatto da indagini in corso su una controversa opera pubblica e, soprattutto, sulla presunta configurazione di “voto di scambio” risalente proprio alle elezioni comunali del marzo scorso vinte da La Svolta. Le accennate interrogazioni si riferiscono invece, nell’ordine, ad una convenzione firmata o da firmare ai sensi del D.D. 859/2009 (col connesso dubbio intorno all’eventuale revoca di un finanziamento), nonché all’accertamento dell’avvenuta pubblicazione (negli anni passati) del bando per l’utilizzo dei fondi integrativi per canoni di locazione con la relativa stesura della graduatoria degli aventi diritto e, assolutamente non ultima in quanto all’importanza, ad una documentata verifica riguardante l’adempimento degli obblighi previsti dal D.Lgs. 81/08 in materia di “sicurezza e salute nei luoghi di lavoro”. A fronte di queste urgenze di chiarificazione su problemi di vasta portata e di collettivo interesse, il primo cittadino di Grazzanise lascia tuttora la minoranza (e, nel contempo, l’intera popolazione) a secco di fondamentali notizie: di qui, oltre il disappunto, lo sdegno. Decisamente un inspiegabile e brutto atteggiamento istituzionale, per non parlare di vero e proprio disprezzo formale e sostanziale dello spirito democratico. Non si tratta, invero, di impiantate polemiche strumentali, bensì di accertare se le leggi vengano veramente rispettate. La missiva, a firma dei consiglieri Conte, Pezzera, Raimondo, Vaio e Parente, evidenzia inoltre il perdurante slittamento della convocazione della costituita Commissione per la prevenzione sismica (con buona pace di Bertolaso…prossimo al pensionamento) e la mancata istituzione di Commissioni di controllo la cui presidenza va assegnata (a norma dell’art.12 dello Statuto comunale) alla minoranza consiliare. Pregiudicando notevolmente, tutte queste inadempienze, l’esercizio della funzione amministrativa dei consiglieri di opposizione e compromettendo il proficuo esercizio del loro mandato, la civica Nuovi Orizzonti ritiene che una soluzione adeguata sia ormai più che necessaria: o interverrà il Prefetto ad indirizzar le cose nel giusto verso oppure il pericolo di un ulteriore inasprimento del confronto sarà inevitabile. Quella vecchia tendenza svoltista a mortificare, in lungo e in largo le minoranze, è al capolinea, giacché oggi in Consiglio c’è un Gruppo che intende semplicemente ma energicamente continuare ad onorare il compito affidatogli da quasi 2.000 elettori.

                                                                      Il responsabile dell’Ufficio-Stampa Raffaele Raimondo

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *