“IL RILANCIO DELLA PROVINCIA NON PUÒ CHE RIPARTITE DALL’AGRICOLTURA”

UGL FOTO 4

“Il rilancio della provincia non può che ripartite dall’agricoltura”. Comincia così la dichiarazione che ha rilasciato questo pomeriggio il segretario territoriale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo. “Il Covid 19 ha costretto al fermo tanti settori, ma non ha inciso sulla filiera agroalimentare che ha continuato a funzionare anche durante la cosiddetta quarantena” ha aggiunto il sindacalista. “Con l’avvento dei mesi caldi la richiesta di addetti stagionali dovrebbe intercettare le esegenze di chi ha perso il proprio lavoro o di chi ne è alla ricerca. Potrebbe essere l’occasione  per ingrandire un settore che in troppi casi era stato abbandonato o sottovalutato a patto che si mettano al bando lavoro nero e caporalato e che la sicurezza degli addetti venga anteposta a tutto. L’esigenza di una corretta formazione e di macchinari adeguati” ha concluso Palumbo “potrebbe infine mettere in moto anche altri settori”.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *