LA CONVIVENZA FRA L’UOMO E IL LUPO, FA TAPPA ALLA FEDERICO II DI NAPOLI IL PROGETTO “UNIVERSITALY WOLF TOUR”

Luigi Esposito e Vincenzo Peretti

La difficile convivenza fra l’uomo ed il lupo è da sempre oggetto di discussione e divisione. Per sensibilizzare il tema è nato il progetto “Universitaly Wolf Tour”. Un evento scientifico-divulgativo itinerante che coinvolge numerosi atenei italiani. Giovedì 14 dicembre tocca al Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II ospitare la nuova tappa del tour che ha come obiettivo finale quello di creare una rete nazionale in grado di occuparsi di ricerca e divulgazione sul tema della conoscenza e del rispetto della fauna selvatica per una convivenza che può essere possibile, sostenibile e anche economicamente vantaggiosa.

Si parte alle ore 9,30. Prevista la presentazione del Master in “Conservazione degli ambienti agro-silvo-pastorali e della biodiversità animale in Italia e in Europa” (CABEU) coordinato dal professor Luigi Esposito, docente in Gestione delle Risorse faunistiche e delle Aree Protette. Sono previsti i saluti del professor Gaetano Oliva, direttore del DiMVPA, dell’avvocato Franco Alfieri, consigliere del Presidente della Regione Campania all’Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca, del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e del professore Vincenzo Peretti consigliere di amministrazione IZSM. Dopo il convegno saranno proiettati diversi filmati che dimostrano la presenza del lupo nel centro Sud Italia.

Il progetto è nato all’Università di Teramo ed è coordinato dalla professoressa Pia Lucidi. Oltre a Napoli, coinvolge numerosi Atenei italiani: Teramo, Torino, Udine, Pisa, Bologna, Firenze, Camerino, Perugia, Viterbo, L’Aquila, Reggio Calabria. Universitaly Wolf Tour si inquadra nel progetto “Scienza, conoscenza e divulgazione”, realizzato grazie a Project Wolf Ethology/ Università di Teramo/ Osservatorio di Ecologia Appenninica/Associazione Scientifico-Culturale MoTuCiPa (Movimento di Tutela della Civiltà Pastorale Abruzzese).

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *