LA SCELTA: NEI PRIMI 100 GIORNI

29425006_237426310151128_767629750943350784_o (1)

 

 

“Ho riposto molta attenzione e cura nella scelta dei nostri candidati affinché si potesse dare un senso di novità, di una rinnovata passione per la politica e anche una territorialità che non guasta nella composizione di una lista.

É venuta fuori una signora lista, in tutti i suoi aspetti.

Vogliamo e stiamo conducendo una campagna elettorale serena, tranquilla, rivolta ai programmi, rivolta a spiegare che cosa vogliamo fare per il Comune: risolvere il problema dell’acqua, dell’immondizia, del lavoro e il disagio giovanile in generale.

Vogliamo ripristinare alcune nostre buone abitudine di paese e introdurre delle innovazioni.

Stare al passo con la tecnologia, mettere in contatto il cittadino con la macchina comunale in modo autonomo e automatico.

Queste cose non le abbiamo soltanto dette, le abbiamo anche scritte in un programma elettorale dettagliatissimo, punto per punto”.

Queste le dichiarazione del candidato a sindaco avv. Raffaele Ambrosca che, oltre ai punti di cui si compone il programma elettorale, vuole puntare l’attenzione su delle priorità che, insieme ai candidati, si impegnano a disciogliere nei primi 100 giorni del loro operato politico, se, ovviamente, darete loro la possibilità di amministrare.

Ecco le priorità:

  • Riassetto ed efficientamento dei servizi Comunali: uffici, personale e polizia municipale;
  • Mensa e Trasporto scolastico;
  • Attivazione di nuovi servizi di traporto (Navetta Mercato, cimiteri, ecc.) e potenziamento di quelli esistenti;
  • Rescissione contratto So.Ge.R.T.;
  • Rescissione contratto Acquedotti;
  • Efficientamento ciclo integrato dei rifiuti e delle acque;
  • Manutenzione e decoro dei cimiteri;
  • Attivazione Sportello Immigrazione per favorire il dialogo tra italiani e migranti con particolare attenzione all’inserimento dei giovani nelle scuole;
  • Rifacimento manto strade cittadine;
  • Ripristino segnaletica orizzontale e verticale;
  • Risoluzione contrattuale e riappropriazione degli immobili comunali affidati in gestione.

L’avv. Ambrosca conclude: “Non promettiamo cose impossibili; noi come Scelta abbiamo deciso di non fare promesse inutili, siamo determinati nel dire: si fa per il Paese.

Il Paese deve essere rimesso in piedi, ha la necessità di risollevarsi e, con il paese, naturalmente anche la popolazione che lo anima.

Il senso della comunità è proprio questo: se il paese cammina la cittadinanza è sollevata.

Per fare tutto questo abbiamo bisogno del vostro aiuto; noi per dare abbiamo bisogno di ricevere. Non è uno scambio diabolico, non è un voto di scambio questo; abbiamo bisogno della vostra forza per restituirvela in termini di servizi.

Vi auguro di essere avveduti nella scelta e di essere fedeli a questo vostro proponimento”.

Elisa Cacciapuoti

Ufficio Stampa Raffaele Ambrosca

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *