L’ASSENZA DEL NEO ELETTO SINDACO DI CAPUA, ALLA CONFERENZA STAMPA TENUTA IERI PRESSO LA PRO LOCO DI CAPUA

Capua

L’assenza del neo eletto Sindaco di Capua, alla conferenza stampa tenuta ieri presso la Pro Loco di
Capua, è la triste conferma di quanto ci aspettavamo, visti i numerosi inviti al confronto rimasti
inascoltati.
Contestualmente registriamo anche l’indifferenza di tutta la maggioranza, alle diverse tematiche
sollevate dalla Flaica CUB sul cantiere dei Servizi Ambientali nel medesimo Comune,
probabilmente dovuta più ad una questione politica, presenti al dibattito il Coordinatore Nazione
Amendola Marcello, il Segretario Regionale Docimo Raffaele ed il Coordinatore Provinciale
Guarino Giovanni.
Mentre al sit-in, organizzato in contemporanea alla conferenza stampa, hanno preso parte la
maggior parte dei lavoratori esclusi dal recente passaggio di cantiere e attualmente in causa contro
l’attuale azienda Ecologia Falzarano S.r.l.,
Tante le persone che hanno voluto avvicinarsi al gazebo, installato in Piazza dei Giudici a Capua,
chiedendo le ragioni che hanno indotto la Flaica CUB a manifestare pubblicamente il disagio vissuto
dai questi dipendenti.
Nell’odierna giornata abbiamo ricevuto anche il parere di uno degli avvocati che rispondendo al
nostro invito ci ha scritto: “Con la presente, in relazione all’oggetto, devo purtroppo declinare
l’invito, essendo ancora impegnata in tribunale, ma nel contempo ritengo doveroso esprimere, come
da Voi richiesto, un parere circa la posizione dei lavoratori esclusi dal passaggio di cantiere di
igiene urbana del comune di Capua. Mi sento di affermare che i ricorsi ex art. 700 cpc non sono
opponibili ai lavoratori, terzi a qualsivoglia rapporto contrattuale e non, che riguardi la società e
il comune di Capua e/o che riguardano le società che hanno preceduto la Ecologia Falzarano S.r.l.
nell’appalto. È davvero deprimente che questi 11 lavoratori devono, ad ogni avvicendarsi di cambio
di gestione, temere per il loro futuro lavorativo e ricorrere alla giustizia per vedere dichiarato e
riconosciuto il loro diritto all’assunzione ormai maturato da tempo e su cui la giustizia si è già
espressa. Non dobbiamo dimenticare, infatti, che il diritto all’assunzione dei cinque lavoratori da
me rappresentati è stato già riconosciuto anni fa in un precedente provvedimento dove ero sempre
io a rappresentarli ed oggi sembra siamo ritornati al punto di partenza.”
Riteniamo, altresì, che l’utilizzo di personale straniero da parte dell’azienda, del quale non si
conoscono le generalità, se siano stati sottoposti a sorveglianza sanitaria obbligatoria e addirittura
se siano in possesso dei regolari permessi e l’insufficiente ed inadeguato parco automezzi, siano
elementi sufficienti per richiedere un intervento delle forze politiche, al fine di evitare nuove
controversie.
Pertanto, sulla scorta di quanto sopra esposto, nei giorni a seguire richiederemo un urgente
incontro al Movimento 5 Stelle di Capua.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *