Lavori usuranti, agevolazioni: a settembre il termine ultimo per la presentazione delle domande

 

 

 

 

 

 Entro fine luglio gli imprenditori dovranno dichiarare

 la presenza nella propria azienda di lavori faticosi e logoranti

La CLAAI, libera associazione di imprenditori e di artigiani, ricorda che il Ministro del Lavoro Maurizio Sacconi, con una circolare diffusa il 20 giugno 2011, ha prorogato al 31 luglio il termine ultimo per l’inoltro, da parte dei datori di lavoro, della comunicazione alla “Direzione provinciale del lavoro” della presenza nelle proprie aziende di lavori riconosciuti usuranti dal decreto legislativo 67/2011. E’ necessario allegare alla documentazione la copia, in formato pdf, del documento d’identità del datore di lavoro o del soggetto abilitato che agisce per nome e per conto del datore di lavoro. La mancata comunicazione è sanzionata con una multa che va da 500 a 1.500 euro.

La disposizione precisa inoltre alcuni punti relativi al decreto che ha sancito la possibilità di anticipare di tre anni il pensionamento per i dipendenti che svolgono lavori particolarmente usuranti (D.L. n.67 del 21 aprile 2011). I lavoratori che  fino al 2010 hanno eseguito lavori riconosciuti logoranti dal decreto legge, per beneficiare dei vantaggi della legge dovranno trasmettere la relativa documentazione entro il 30 settembre 2011, mentre coloro che maturano i requisiti agevolati  a partire da gennaio di quest’anno hanno tempo fino al 31 marzo 2012.

 

COMUNICATO STAMPA

Mercoledì 13 luglio 2011

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *