LETTERA APERTA A CITTADINI DI CANCELLO ED ARNONE: APERTURA ANNO SCOLASTICO.

Francesco Di Pasquale
Francesco Di Pasquale

 

Continuo con questa lettera, scritta con la passione del cuore, perché solo con il cuore ci si può dire queste cose e ci si può capire.

Lettera aperta ai cittadini, come segno di rispetto, perché essere cittadino è la cosa più bella in una comunità, e rappresenta il culmine di responsabilità, per cui si partecipa alla vita della propria comunità e si guarda verso l’alto per avere poi anche un ruolo importante di guida nella stessa comunità di appartenenza.

Il motivo: l’occasione dell’apertura dell’anno scolastico.

Premesso di avere già inoltrato all’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CANCELLO ED ARNONE una lettera aperta, perché l’inizio dell’anno scolastico fosse segnato da una cerimonia, per esaltare, come è nella tradizione, questo importante evento culturale della nostra comunità, ma anche della nostra PATRIA ITALIA, DA SEMPRE CULLA DI CIVILTA’, COME E’ LA STORIA.

Partecipare quindi all’evento educativo dei nostri giovani, per avere una generazione educata nella comunità locale e nazionale.

Al primo posto va di nuovo posto l’EDUCAZIONE, vita della comunità, in quanto senza educazione è un mondo morto, in mano a quelli che manipolano, corrompono, fanno affari a qualsiasi costo.

Allora, carissimi concittadini, va di nuovo ristabilito l’antico rapporto, il codice d’amore tra istituzioni scolastiche e famiglie, per cui i genitori affidano alla scuola i loro figli, affinchè siano educati e preparati.

EDUCAZIONE E PREPARAZIONE-INSEGNAMENTO DELLA CULTURA IN GENERE, PERCHE’ SIA FORMATO IL GIOVANE PER DIVENTARE POI ADULTO E CITTADINO DELLA COMUNITA’.

E NELLA SCUOLA AL PRIMO POSTO DEVE STARCI L’EDUCAZIONE, COME MATERIA D’INSEGNAMENTO E VALUTAZIONE GLOBALE.

Tutti, poi, anche i rappresentanti scolastici dei genitori-ragazzi, devono partecipare, pretendere, organizzare, proporre tutta una serie d’iniziative, per esempio.

SICUREZZA RAGAZZI ALL’ENTRATA ED USCITA DELLE SCUOLE. Questo attraverso il rispetto delle regole, come velocità dei veicoli, rispetto dei marciapiedi e luoghi pubblici, perché siano liberi per permettere ai ragazzi-bambini, genitori, anziani, di potervi camminare con tranquillità.

Segnaletica visibile, con strisce pedonali rifatte, specie in alcuni punti importanti. Scegliere dei punti pericolosi e quindi renderli sicuri, anche con vigilanza.

Soprattutto, rivolto a tutti, che il primo giorno- i primi giorni di scuola siano ben organizzati, perché spesso c’è sempre una confusione enorme, che crea problemi a tutti. Per esempio, andate piano con le macchine, parcheggiatele bene, nei posti indicati, meglio se accompagnate a piedi i bambini, rispetto per i marciapiedi.

TUTTO QUESTO E’ IMPORTANTE PER LA SICUREZZA DEI RAGAZZI.

RIPETE E’ IMPORTANTE. NON SCHERZATE E NON SOTTOVALUTATE, E SIATE RESPONSABILI, PERCHE’ VI SONO PERICOLI CONTINUI PER I RAGAZZI, E NON SOLO PURTROPPO.

FATE DEI PIANI DI SICUREZZA, STUDIATELI, IMPEGNATEVI.

Oltre a questo, impegnatevi perché in tutto il percorso dei ragazzi, specie nelle vicinanze delle scuole, nelle stesse scuole,  non vi siano sui marciapiedi bottiglie rotte, rifiuti, lattine, eccetera.

Pretendete il rispetto delle regole, soprattutto voi che vi siete candidati e siete rappresentanti dei genitori-ragazzi.

Ci sono tutti una serie di altri problemi, che voi conoscete meglio, che insieme alle autorità scolastiche e del Comune, dovete discutere, risolvere.

E SOPRATTUTTO: PORTATE SEMPRE AVANTI CON ORGOGLIO E CORAGGIO LA NOSTRA FEDE RELIGIOSA IN GESU’ CRISTO.

E IL CROCIFISSO E LE NOSTRE TRADIZIONI RELIGIOSE MAI DEVONO ESSERE AMMAINATE!

Un cordiale saluto a tutti e auguri di buon anno scolastico

Cancello ed Arnone 02.09.2016

Francesco Di Pasquale

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *