L’UFFICIO POSTALE DI CANCELLO ED ARNONE INVASO DALLE ERBACCE

20160703_200610 (1) (1)

Di Mattia Branco20160703_20060420160703_200654 (1)

Passando in questi giorni davanti all’ufficio postale di Cancello ed Arnone siamo stati attirati dall’invasione di erbacce che lo circondano e ci siamo chiesto come è possibile che si arrivi a tanto creando disagio ai dipendenti ed agli utenti tanto che alcuni di questi hanno riferito che si sono visti in giro anche ratti ed altri animali. Altri si sono lamentati che anche l’interno, lato pubblico, avrebbe bisogno di una derattizzazione per prevenire anche in questo luogo il proliferarsi di insetti. Ci è stato anche riferito che alcuni disabili hanno protestato energicamente perché la rampa di accesso è talmente ostruita che non c’è alcuna possibilità di percorrerla e si è costretti ad aspettare qualche buono amico per essere portato alla porta di accesso al pubblico. E’ mai possibile che le Poste non hanno fondi per la corretta manutenzione delle sue strutture? Certamente non è una buona presentazione specialmente in questo periodo che si stà propagandando lo sviluppo e l’immagine di avanguardia di questo Ente. Ci si augura che si voglia provvedere al più presto nell’interesse delle stesse Poste e dei cittadini facendo presente che Cancello ed Arnone è uno degli uffici più funzionale e che arrivano utenti anche dai paesi limitrofi.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

2 Responses

  1. Carmine schiano scrive:

    Evidentemente il caro amico Mattia non si accorge nemmeno lui che la folte vegetazione ha invaso diversi posti e strade. (alcune sono state segnalate al sig. SINDACO) Non capisco perché un cittadino deve fare delle segnalazioni come se chi è preposto abitasse sulla luna.

  2. Mattia Branco scrive:

    Il mio articolo era rivolto prettamente ai problemi dell’ufficio postale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *