MERCATO IMMOBILIARE, LUCIANO VASCIMINNO: “NEL NOSTRO SETTORE PROBLEMA VERO SARÀ DISTANZIAMENTO SOCIALE”

TORINO. Il coronavirus avrà, sicuramente, un impatto forte sul mercato immobiliare italiano, ma soprattutto avrà ripercussioni sul modo di operare dei professionisti immobiliari. Il vero problema, in relazione al nostro settore, non è il virus in sé, ma la distanza sociale che tutti dovremo rispettare”. A parlare è il Real Estate Expert in formazione e coaching, Luciano Vasciminno, con i suoi 20 anni di esperienza nel settore della Mediazione e Formazione Immobiliare. 

Il momento è uno dei più difficili della storia dell’umanità e Vasciminno vuole essere realista: “Non si può sapere esattamente che cosa succederà, siamo su una nave in balìa delle onde. Prima di oggi, non abbiamo mai vissuto una situazione analoga, ma sarà inevitabile un calo dei prezzi degli immobili ed un rallentamento delle compravendite. Molti potenziali acquirenti, purtroppo, perderanno il lavoro e saranno più riflessivi. L’incertezza creerà un fermo generale”. 

Si parla tanto di ribassi, ma attorno a che percentuali si attesteranno? “Non è possibile definirlo adesso – afferma -. Le nuove valutazioni dovranno tararsi sulle nuove compravendite. Avremo sicuramente un periodo di stallo, in quanto, per poter capire esattamente il valore degli immobili, dovremo attendere l’esito delle prime trattative concluse nella fase post Coronavirus”. 

Le scelte del Governo hanno avuto una forte impatto sull’opinione pubblica: “Alla base di qualsiasi scelta della massima istituzione nazionale, ci sono degli interessi. Pertanto, molto dipende dal volere dei poteri forti. Laddove c’è più interesse, si potrà ripartire prima. Cosa consigliare al Governo? Non sono nelle condizioni di poter dare un suggerimento – ammette il coach -. Quello che posso dire è che stiamo vivendo un periodo di grandi cambiamenti. Così come ci sono delle difficoltà, ci sono delle opportunità. Chi saprà individuarle, ripartirà in vantaggio”. C’è chi dice che a soffrire particolarmente sarà il ceto sociale medio-basso: “Non credo scomparirà dalla schiera degli acquirenti. Ricordiamoci che il 70% delle compravendite immobiliari, vede coinvolto il ceto medio. Ci sarà sicuramente un rallentamento, ma col tempo tutto si assesterà con le nuove abitudini, con nuovi schemi, con nuove strategie”. Aste e mercato libero, cosa cambierà? “Sarà possibile accedere a prezzi più bassi nel mercato libero. Dunque – constata l’imprenditore – le aste potrebbero perdere investitori”: 

Luciano Vasciminno, nel corso degli anni, si è specializzato in vari aspetti della comunicazione: dall’approccio persuasivo, all’ipnotica, passando per la comunicazione in video public speaking e gestione del personale. Oggi, con l’emergenza Coronavirus, formarsi e migliorarsi è fondamentale: “E’ necessario impiegare questo tempo nell’acquisire nuove competenze, poiché tutto ciò che faceva prima, non sarà più applicabile praticamente. La distanza sociale costringerà l’agente immobiliare ad a far sue nuove competenze comunicative digitali – dichiara -. Queste faranno la differenza tra il suo successo e il suo fallimento. Lo smart working, in tal senso, è un’opportunità per poter migliorare la qualità di vita delle persone. Non possiamo dire se le conseguenze dell’emergenza rappresentino un cambiamento epocale o se tra un anno tutto tornerà come prima. Sicuramente, un’azione ripetuta nel tempo diventa abitudine; se l’abitudine porta profitto, probabilmente lo smart working diventerà parte integrante delle nostre vite”. 

Nel 2015, Luciano Vasciminno ha creato i primi programmi formativi online intitolati “Strategie immobiliari” e  “Real Estate Now”; su Amazon ha, invece, pubblicato alcuni Ebooks che portano il nome “Tutto ha un prezzo”. Alla luce di quanto trasmesso negli anni, il professionista immobiliare consiglia: “E’ doveroso iniziare a studiare la comunicazione video, scegliendo una persona esperta a cui affidarsi. Una guida che li aiuti in questo cambiamento. Sottovalutare tale aspetto, è un errore che potrebbe costare loro tempo e denaro. Apprendere nuove competenze li aiuterà a diminuire gli errori e, quindi, ad iniziare a guadagnare quanto prima”.  

Orbis comunication by S.P. Solution s.r.l.s.

Titolare – Biagio Russo
Responsabile contenuti editoriali – Carla Caputo
Sede legale – Vico Palazzo 3, Melito di Napoli (NA)
CAP – 80017
P.IVA – 08573611210

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *