MERCOLEDÌ 15 NEL FOYER DEL TEATRO PARRAVANO PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ERA GIOVANE E AVEVA GLI OCCHI CHIARI”

Giovanni-Mazzitelli

invito libro 15 maggio ore 18

Mercoledì 15 nel foyer del Teatro Parravano presentazione del libro “Era giovane e aveva gli occhi chiari”

DAL FILM AL LIBRO: GIOVANNI MAZZITELLI PRIMA REGISTA POI SCRITTORE

L’iniziativa promossa dall’Associazione Risorse e Futuro-Le letture dell’attore casertano Mario Di Fonzo

 

 

                       Di solito da un libro si realizza un film, stavolta invece da un film l’autore e regista realizza un libro. E’ il caso di “Era giovane e aveva gli occhi chiari”, il film del giovane regista e sceneggiatore napoletano Giovanni Mazzitelli, 32 anni, che è anche il titolo del suo romanzo d’esordio. Dopo il successo della pellicola omonima, prodotta da Cinema Fiction e uscita nelle sale un anno fa con la Salvatore Mignano Communication, l’autore offre al pubblico il romanzo da cui la pellicola ha preso vita, proponendo ai lettori la versione letteraria delle vicissitudini di X, simbolo della generazione trentenne del nuovo millennio, aggrovigliato in una vita che non sa se spendere agli estremi o nel mezzo.

                       Il volume verrà presentato mercoledì 15 maggio, alle ore 18:00 nel foyer del Teatro Comunale “Costantino Parravano” di Caserta in via Mazzini 71,  ad iniziativa dell’Associazione Risorse e Futuro, che inizia così una serie di incontri con gli “emergenti”, i giovani artisti cioè i nuovi protagonisti del mondo dello spettacolo, della cultura, del cinema, dell’impegno sociale, con la collaborazione dell’Assostampa di Caserta, il patrocinio del Comune e il supporto del Caffè degli Artisti.

              “Dopo i consensi riscontrati dal film in tutto il mondo e i tanti premi ricevuti in quattro continenti, ho pensato che sarebbe stato giusto chiudere il cerchio del progetto, proprio da dove è partito”: spiega Mazzitelli. È infatti da questo romanzo che prende spunto la storia del film, un’opera di sperimentazione che ha incuriosito Vocali Editrice, piccola casa indipendente di Portici, come lo stesso Mazzitelli, stimolata dall’idea di una divulgazione della storia “au contraire”, ovvero dalla pellicola alla carta. Già durante una delle prime presentazioni del film, Giovanni aveva parlato del libro, spiegando al pubblico come la pellicola nascesse, in realtà, da un romanzo ancora inedito. “Quando l’abbiamo vista sul grande schermo, la storia ci aveva particolarmente suggestionato, così ci ha subito entusiasmato l’idea di pubblicarla, compiendo il percorso alla rovescia: dal grande schermo al formato tascabile”, dice Angela Belardo, editrice del volume, anche per approfondire le tematiche esistenziali che il film mette in scena, attraverso prospettive completamente diverse: il punto di vista dello scrittore cui fa eco il punto di vista del lettore.”

             L’evento verrà introdotto dal dottor Andrea Della Selva, Presidente Associazione Risorse e Futuro di Caserta, alla presenza dell’autore Giovanni Mazzitelli, di Angela Belardo, editrice, Maria Cristina Orga, scrittrice ed editor di Vocali e Gino Oliviero, OstePoeta e curatore editoriale di Vocali. Durante la presentazione saranno letti alcuni passi del romanzo dall’attore casertano Mario Di Fonzo.

L’iniziativa promossa dall’Associazione Risorse e Futuro-Le letture dell’attore casertano Mario Di Fonzo

 

                       Di solito da un libro si realizza un film, stavolta invece da un film l’autore e regista realizza un libro. E’ il caso di “Era giovane e aveva gli occhi chiari”, il film del giovane regista e sceneggiatore napoletano Giovanni Mazzitelli, 32 anni, che è anche il titolo del suo romanzo d’esordio. Dopo il successo della pellicola omonima, prodotta da Cinema Fiction e uscita nelle sale un anno fa con la Salvatore Mignano Communication, l’autore offre al pubblico il romanzo da cui la pellicola ha preso vita, proponendo ai lettori la versione letteraria delle vicissitudini di X, simbolo della generazione trentenne del nuovo millennio, aggrovigliato in una vita che non sa se spendere agli estremi o nel mezzo.

                       Il volume verrà presentato mercoledì 15 maggio, alle ore 18:00 nel foyer del Teatro Comunale “Costantino Parravano” di Caserta in via Mazzini 71,  ad iniziativa dell’Associazione Risorse e Futuro, che inizia così una serie di incontri con gli “emergenti”, i giovani artisti cioè i nuovi protagonisti del mondo dello spettacolo, della cultura, del cinema, dell’impegno sociale, con la collaborazione dell’Assostampa di Caserta, il patrocinio del Comune e il supporto del Caffè degli Artisti.

              “Dopo i consensi riscontrati dal film in tutto il mondo e i tanti premi ricevuti in quattro continenti, ho pensato che sarebbe stato giusto chiudere il cerchio del progetto, proprio da dove è partito”: spiega Mazzitelli. È infatti da questo romanzo che prende spunto la storia del film, un’opera di sperimentazione che ha incuriosito Vocali Editrice, piccola casa indipendente di Portici, come lo stesso Mazzitelli, stimolata dall’idea di una divulgazione della storia “au contraire”, ovvero dalla pellicola alla carta. Già durante una delle prime presentazioni del film, Giovanni aveva parlato del libro, spiegando al pubblico come la pellicola nascesse, in realtà, da un romanzo ancora inedito. “Quando l’abbiamo vista sul grande schermo, la storia ci aveva particolarmente suggestionato, così ci ha subito entusiasmato l’idea di pubblicarla, compiendo il percorso alla rovescia: dal grande schermo al formato tascabile”, dice Angela Belardo, editrice del volume, anche per approfondire le tematiche esistenziali che il film mette in scena, attraverso prospettive completamente diverse: il punto di vista dello scrittore cui fa eco il punto di vista del lettore.”

             L’evento verrà introdotto dal dottor Andrea Della Selva, Presidente Associazione Risorse e Futuro di Caserta, alla presenza dell’autore Giovanni Mazzitelli, di Angela Belardo, editrice, Maria Cristina Orga, scrittrice ed editor di Vocali e Gino Oliviero, OstePoeta e curatore editoriale di Vocali. Durante la presentazione saranno letti alcuni passi del romanzo dall’attore casertano Mario Di Fonzo.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *