MIGRANTI, NAUFRAGIO AL LARGO DELLE COSTE DELLA LIBIA.

Un gommone diretto in Italia affonda, 23 morti e diversi dispersi in mare.

Dopo una pausa durata alcuni mesi, è il pesante bilancio del naufragio di un gommone avvenuto al largo della Libia. I migranti tratti in salvo dai soccorsi sono 64 mentre sono stati recuperati 23 cadaveri. I profughi erano stipati su un gommone che generalmente partono con un numero superiore di persone. Il Mediterraneo, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, torna ad essere battuto dagli scafisti, pronti a traghettare migranti dall’Africa in Italia. E con i “viaggi della speranza” sono riprese le tragedie in mare.

Lecce, 03 novembre 2017                                                                                                                                                                                            

Giovanni D’AGATA

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *