“MISS & MISTER DOG”: “I COLORI DELL’ARCOBALENO” IN PIAZZA CON LA SECONDA SFILATA CANINA AMATORIALE

 

SAN MARCELLINO. Combattere l’abbandono degli amici a quattro zampe. E’ questo l’obiettivo che si sono posti i componenti dell’associazione socio-ambientale “I colori dell’arcobaleno” di Villa di Briano che, a partire dalle ore 19:00 di domenica 21 agosto, hanno regalato momenti di gioia con la seconda sfilata canina amatoriale dal titolo “Miss & Mister dog”, tenutasi in Piazza San Pio (Campo Mauro), in Corso Europa, a San Marcellino.

Sono stati premiati la cagnolina e il cagnolino che hanno maggiormente colpito per la loro eleganza, nel corso di un evento organizzato in collaborazione con l’addestratore cinofilo “ENCI”, Antonio Gerace, il quale ha messo a disposizione dei presenti la sua esperienza e la sua professionalità al fine di dare a tutti risposta alle domande ed ai dubbi più frequenti sul migliore amico dell’uomo. Il fotografo Vincenzo Luongo, alias Hightlight Production, di Lusciano , invece, ha scattato diverse foto in via di pubblicazione sulla pagina ufficiale dell’associazione “I colori dell’arcobaleno”.

“Sulla scia entusiasmante del successo riscosso dal ‘Pomeriggio a 4 zampe’ dello scorso 2 luglio, a cui abbiamo dato vita spalla a spalla con il Forum dei giovani di San Cipriano d’Aversa (paese dove si è tenuto), con l’associazione “Work in progress”, con l’istituto paritario “Cartoonlandia” e con il gruppo animalisti del 2000 – dichiarano i volontari -, abbiamo voluto riproporre un qualcosa che fungesse da aggregatore sociale. Questa volta, però, abbiamo deciso di cambiare, passando dalla semplice esposizione canina ad una vera e propria sfilata, con annessi premi finali.

Lo scopo di ogni nostra manifestazione – continua -, è quello di far sì che i nostri fedelissimi amici abbiano più voce in capitolo, soprattutto ora che siamo nella fase clou delle vacanze estive. Gli abbandoni, purtroppo, si verificano in numero sempre maggiore. Ci ritroviamo a combattere, nella nostra zona, con cani randagi sempre più difficili da gestire. Non possiamo fare altro che sfamarli e curarli di tasca nostra; di questo siamo stufi. Anche loro hanno il diritto di vivere tranquilli e sereni. E’ per questo motivo che ognuno di loro deve essere tutelato. I nostri compaesani devono comprendere quanto è importante aiutare chi ne ha più bisogno.

Ringraziamo il proprietario della villetta che ha messo a nostra disposizione tutto il campo. Ci faremo ancora promotori di eventi di questo genere , magari con una maggiore libertà garantita da nuovi sponsor che, ci auspichiamo, si porranno a nostro sostegno. Insieme – conclude – possiamo far in modo che le cose cambino”.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *