MUSICA E RISATE PER LA CHIUSURA DEL BUFALA VILLAGE. DOMENICA 2 GIUGNO EMILIANA CANTONE E LO SHOW DI MARIANO BRUNO

brunocantone (1)

 

 

Musica e risate per la chiusura del Bufala Village. Domenica 2 giugno, infatti, saranno due stelle del panorama musicale e comico ad alternarsi sul palco allestito nei giardini di Maria Carolina. Aprirà la serata la cantante partenopea Emiliana Cantone per lasciare poi posto al comico Mariano Bruno, reduce dai successi di Made in Sud. Emiliana Cantone ha dedicato tutta la sua vita alla musica. All’età di 7 anni ha cominciato ad esibire la sua già splendida voce nel gruppo di pianobar e animazione ‘Gli irresistibili’. Esperienza fondamentale che le permette di entrare in contatto con il pubblico. Cinque anni dopo incide il suo primo lavoro discografico, poco noto e poco pubblicizzato ‘Amori Particolari’ segna la storia della cantante fatta di gavetta, esperienza ma anche preparazione. Emiliana Cantone frequenta la scuola di canto ‘Music House’ e segue gli insegnamenti dei maestri Sarnataro e Rea, con cui approfondisce lo studio della chitarra acustica e che sarebbe poi diventato l’autore di molti suoi brani. Poco dopo l’incontro con il maestro Raffaele Palumbo in arte Leo Ferrucci, che credendo subito nelle sue qualità le offre la sua collaborazione scrivendole alcuni brani e cantando con lei uno di essi: “Basta” del 2003, un duetto molto apprezzato che entrerà nel suo primo album ufficiale “Basta… un attimo”. Da quel momento l’inarrestabile carriera di Emiliana Cantone è continuata portandola ai vertici della popolarità e ad affermarsi come cantante e anche come presenza televisiva. Dopo la bella musica toccherà allo show del comico Mariano Bruno, interprete di alcuni dei personaggi più apprezzati della popolare trasmissione di Raidue ‘Made in Sud’, chiudere l’ultima serata del Bufala Village. Una lunga gavetta anche per lui che aveva cominciato, dopo un diploma in elettronica, a lavorare in fabbrica in Emilia Romagna per poi virare verso la ristorazione e approdare al cabaret. Dal 2008 la svolta con l’ingresso nel cast di Made in Sud e la presentazione di personaggi unici come l’eroe stanco ‘Pigroman’, il leggendario Lupin, la mucca di Caserta e il ‘ragazzo del rione’. Momenti unici, dunque, ovviamente solo al Bufala Village.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *