NELLA RICORRENZA DEL XVI° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DEL GIUDICE GIOVANNI FALCONE, LA SCUOLA E LA CHIESA CAPUANE RICORDANO L’EROICO MAGISTRATO, TRUCIDATO DALLA MAFIA

DON GIOVANNI BRANCO

 

di Daniele Palazzo

CAPUA-Nel  lungo novero delle centinaia di manifestazioni che, in tutto  il territorio nazionale, sono in corso di allestimento onde ricordare il sacrificio dell’eroico Magistrato Giovanni Falcone, si colloca, a pieno titolo, anche quella che, voluta dal Istituto Comprensivo “Fieramosca-Martucci” di Capua e dalla Commissione per la Pastorale Sociale e del Lavoro, dell’Arcidiocesi dello storicamente importante centro del Basso Volturno. La kermesse medesima nasce con la duplice finalità di far si che non cadano nel dimenticatoio le gesta e la fecondità di pensiero di persone supereccezionali, come Giovanni Falcone e di altri grandi protagonisti del suo e del nostro tempo, come l’indimenticato ed indimenticabile Paolo Borsellino, che fu assassinato, con la scorta che lo proteggeva, circa un mese più tardi, e di inculcare nelle menti e nei cuori dei nostri giovani che, nella vita, quello che vale veramente non è la superbia delle armi e la tracotanza mafiosa, bensì la consapevolezza di essere puliti dentro fuori e la gioia di essere protagonisti del proprio destino e veri costruttori di civiltà. Il tandem di Istituzioni organizzanti hanno messo su, per domani mattina(l’inizio è in programma per le ore 10.00 dallo spazio antistante la cennata dedicat a  struttura didattico-educativa), una marcia in ricordo del Giudice che, il 23 maggio del 1992, fu barbaramente trucidato, insieme alla moglie, Francesca Morvillo e agli agenti della sua scorta, Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo. Nella consapevolezza che è dovere di ogni cittadino “ricordare chi ha dato la vita per la lotta alla criminalità organizzata affinché quel sacrificio non sia dimenticato”, gli studenti interessati e tutti coloro che dovessero aderire alla manifestazione saranno accolti nella Cattedrale di Capua, dove(orario previsto, un’ora dopo la partenza) saranno accolti dal parroco Don Gianni Branco. Quì, dopo un coreografico, quanto significativo e beneaugurante lancio i palloncini colorati, largo ad una tavola rotonda sulla legalità, con dibattito finale aperto a tutti i presenti. Per l’occasione, interverranno, con proprie relazioni, la Professoressa Patrizia Comune, Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo “Fieramosca-Martucci, il Sindaco di Capua, Eduardo Centore, la Dottoressa Valentina Ricchezza, dell’Associazione Nazionale Magistrati, e l’Avvocato Giuseppe Simeone, della Commissione PSL dell’Arcidiocesi di Capua.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *